Tempo di lettura: 1 minuto

IMG_6027LECCE (di Tiro di tacco) – Come contro il Bassano, al cospetto del Foggia il Lecce ha sballato completamente l’impatto alla partita. Andare sotto di due gol dopo pochi minuti dal fischio d’inizio non è facile per nessuno. Domenica scorsa ci era andata di lusso; ieri, contro un grande avversario, abbiamo pagato con gli interessi gli episodi favorevoli del passaggio alla semifinale di play off. Ma ora, alla fine, ciò che conta è il fatto di essere rimasti in partita contro un avversario che ci è superiore tatticamente. Probabilmente, in quel fondamentale non possiamo “pareggiarli” al momento, possiamo farlo però nella corsa, nel dare l’anima in campo, nel carattere. Siamo rimasti in partita perché è stato giocato appena il primo tempo di una sfida da interpretare sull’arco dei 180 minuti. Insomma, non ci resta altra alternativa dare il cento per cento nel secondo tempo che giocheremo domenica prossima allo “Zaccheria”, poi quel che sarà, sarà. Ma non è finita… Avanti Lecce!

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.