CONDIVIDI

Presepe vivente Specchia 1

LECCE (di Alessio Marenaci e Stefano Panigas)* – Il Natale, oltre ad essere un momento di riunione tra familiari, offre in diverse località del Salento l’allestimento di Presepi viventi che vengono realizzati nei centri storici o in aree di campagna trasformate in luoghi suggestivi, pieni di luci, colori e ricchi di storia, rievocando i mestieri di un tempo.

presepe-vivente-tricase-totaleTra i tanti meritano una citazione quelli che hanno una lunga tradizione alle spalle o che richiamano folle di visitatori. Giunto alla 27^ edizione, il più popolare e tra i più grandi d’Italia è senza dubbio quello di Tricase, dove un’intera collina (il Monte Orco) si trasforma nella Betlemme di 2000 anni fa. Cinquanta le scene di vita quotidiana in cui si alternano 250 figuranti, tra mestieri salentini e scene di vita romana di un tempo; sono ben 35.000 le lampadine che illuminano lo scenario, rendendolo indimenticabile. Otto le date in programma: 25, 26, 29 e 30 dicembre oltre all’1, 3, 5 e 6 gennaio 2018. La rievocazione è visitabile dalle ore 17:00 alle 20:30. Il giorno dell’Epifania si celebrerà poi l’arrivo dei Re Magi, in costume d’epoca.

Merita una menzione inoltre il Presepe vivente di Sanarica, che viene realizzato nella “valle” carsica di Sant’Angelo che quest’anno giunge alla sua 29^ edizione. Resterà aperto ai fedeli il 25 e 26 dicembre, oltre all’1 ed al 6 gennaio 2018; è visitabile dalle ore 17:30 alle 20:00. 

presepio-vivente-san-donato-700x400Quest’anno giunge alla sua XXIII^ edizione uno dei presepi più caratteristici del Salento che si svolge tra la serra e il centro storico di San Donato. Lungo l’itinerario è possibile acquistare prodotti tipici realizzati sul posto da esperti della cucina tradizionale salentina; l’affascinante percorso che si snoda nel centro storico del paese alle porte di Lecce è aperto al pubblico dalle 17:00 alle 22:00 nei giorni: 25, 26, 27 dicembre prossimi e l’1, 2, 6 gennaio 2018.

stella-cometa-dal-mareUn altro Presepe vivente davvero suggestivo è quello realizzato dalla Pro Loco di Santa Caterina, marina di Nardò, che giunge quest’anno alla sua 37^ edizione; nel giorno dell’inaugurazione, in mare avviene la ricerca della Stella Cometa la quale, una volta ritrovata, viene condotta presso il boschetto di via Pietro Micca, luogo dove si svolge la rievocazione. È aperto nei giorni 26 e 29 dicembre oltre al 6 ed 8 gennaio 2018, dalle 17:00 alle 20:30.

natale-in-contea-castroSenz’altro degno di essere ammirato è poi il Presepe di Castro che si svolge nei giorni 26 dicembre, 1 e 6 gennaio, dalle ore 17:00 alle 21:00, durante il “Natale in Contea“, nel Borgo Medievale della cittadina. Come d’incanto, il visitatore viene condotto in un viaggio all’indietro nel tempo, in epoca medievale; è in quel contesto che si svolge una sfilata di personaggi in abiti storici, dal Vice-Re di Napoli alla Gran Contessa Elisa Gattinara, dai cavalieri alle nobildonne, dai mercanti ai popolani, dall’esercito del Conte agli arcieri del castello, dal Vescovo Angelo Giaconia, al Capitolo della Cattedrale, dall’esercito ottomano all’ordine dei Templari di Castro che insieme danno rilievo alla Natività.

pellegrini_alla_grottella_copertino

Il Presepe vivente di Copertino è invece realizzato negli spazi del santuario di Santa Maria della Grottella, dove sarà possibile visitare anche il cosiddetto “giardino del vescovo” e alcune stanze conventuali. Visitabile dalle 17:00 alle 22:00 nei giorni 25, 26, 30 dicembre e 1, 6 gennaio 2018.

A San Cesario, di dimensioni più modeste e circoscritto nell’antica Masseria Cervolo in via degli Oropellai, il Presepe è realizzato dall’Associazione Arte e Cultura Aria Sana è aperto nei giorni: 25, 26 dicembre e 1, 6 gennaio 2018 dalle 16:00 alle 21:00.

presepe_viventeInfine, vi segnaliamo la scenografica ricostruzione di Betlemme nell’archeodromo Kalòs di Caprarica; è previsto un accesso a pagamento, ma negli ultimi anni sta raccogliendo larghi consensi, giungendo alla terza edizione. Il Presepe Vivente è visitabile nei giorni 18, 25, 26, 27 dicembre e 1, 5, 6 gennaio 2018, dalle 17:00 alle 21:30.


*articolo realizzato dagli alunni del liceo Classico e Musicale “G. Palmieri” per il progetto di alternanza scuola/lavoro (legge 107/2015)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here