Tempo di lettura: 4 minuti

LECCE – Inizierà a maggio Sportness – aule all’aperto, progetto che coinvolge le scuole del territorio pugliese in occasione de Il Giro dei Venti, la prima competizione amatoriale internazionale con gara ciclistica e veleggiata con imbarcazioni da diporto, che avrà luogo tra il Salento e Corfù a fine giugno.

Sei gli istituti superiori che hanno aderito all’iniziativa promossa dal Comitato Organizzatore de Il Giro dei Venti. Si tratta di: Liceo Scientifico “Banzi Bazoli” di Lecce, IIS Istituto Superiore “De Pace” di Lecce, IISS Istituto “Don Tonino Bello” di Tricase, IISS “A. Vespucci” di Gallipoli, IPSSS FL “Morvillo-Falcone” di Brindisi, IISS “Enrico Fermi” di Lecce. A questi si aggiunge, inoltre, il coinvolgimento dell’Università del Salento.

Quattro, invece, le tappe in cui si sviluppa il progetto. La prima tappa sarà una web conference strutturata in tre appuntamenti (3, 5 e 9 maggio) che coinvolgeranno le scuole e l’università, approfondendo tematiche legate allo sport e al benessere, allo sviluppo sostenibile, all’opportunità d’impresa e molto altro. I tre incontri, della durata di un’ora e mezza ciascuno, saranno strutturati in sessioni formative, occasioni di dibattito e confronto tra gli ospiti partecipanti, nell’ottica di avvicinare i giovani al concetto di “sport come scuola di vita”, una disciplina da adottare verso se stessi e gli altri, nel rispetto di ciò che ci circonda. Tra gli speaker, oltre ai principali componenti del Comitato Organizzatore della manifestazione, anche Loredana Capone, Presidente Consiglio Regione Puglia, Raffaele Chiulli, Presidente di ARISF e UIM, e Luigi Melica, Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche di UniSalento.

Seconda tappa del progetto sarà invece il lancio di un contest, sempre dedicato agli studenti, e realizzato insieme a Podcastory, prima podcast factory italiana. Ai partecipanti verrà chiesto di raccontare la loro visione de Il Giro dei Venti attraverso dei testi narrativi: poesie brevi (non in rima) che catturino l’emozione in modo sintetico; quote di taglio emozionale (immagina ciò che proverai); brevi descrizioni di taglio fotografico (scatta una foto immaginaria del luogo). Ogni partecipante potrà, inoltre, scegliere una tra quattro aree tematiche – natura, cultura, sport, pensiero rivolto al futuro – che faranno da linee guida nella stesura del contenuto e che rifletteranno i quattro valori principali della manifestazione “Il Giro dei Venti”: attenzione al green/impatto zero, condivisione, benessere al centro, innovazione. I venti migliori progetti creativi selezionati da una giuria tecnico – artistica istituita dal Comitato Organizzatore, andranno a costituire il primo Podcast Manifesto de Il Giro dei Venti. Inoltre, a due di questi studenti selezionati verrà offerta la possibilità di svolgere un tirocinio formativo presso la sede di Podcastory.

Terza tappa del progetto sono i “laboratori in azione”, con la partecipazione attiva degli studenti delle scuole partner nel supportare l’evento a livello organizzativo e nella realizzazione di “prodotti” specifici, ciascuno per il proprio settore: Comunicazione con il gruppo Banzhack del Liceo Scientifico Banzi Bazoli, Moda con IIS Istituto Superiore A. De Pace, IISS Istituto Don Tonino Bello e IPSSS FL Morvillo Falcone, Nautico con IISS A. Vespucci e IISS Istituto Don Tonino Bello, Audiovisivo con IIS Istituto Superiore A. De Pace e Tecnologico/STEAM con IISS Enrico Fermi. I ragazzi lavoreranno così alla promozione dell’evento e del territorio, realizzeranno alcuni dei costumi di scena per lo spettacolo conclusivo, forniranno il loro supporto pratico durante la competizione. Un piccolo match race chiuderà questa tappa il 30 giugno, a cura di Roberto Ferrarese, Responsabile della Sezione Vela.

Quarta e ultima tappa sarà la premiazione degli studenti vincitori del contest, che si terrà durante la serata del 1° luglio all’interno dello spettacolo di musica e danza che chiuderà la manifestazione e che animerà l’intero paese di Spongano.

“Il progetto ‘Sportness, aule all’aperto’ nasce all’interno della manifestazione de Il Giro dei Venti con l’intento di promuovere tra i più giovani lo sport e sani stili di vita. Un progetto nato in itinere, con il supporto e grazie all’entusiasmo degli istituti coinvolti dal nostro Comitato Organizzatore”, ha commentato il Cavaliere Sergio Filograna, founder di Workness e promotore de Il Giro dei Venti, che prosegue: “L’auspicio è che le prossime edizioni de Il Giro dei Venti vedano crescere sempre di più il numero degli istituti e degli studenti coinvolti, di pari passo con le iniziative che metteremo in campo e dedicheremo a loro”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.