Tempo di lettura: 2 minuti
La Lunatica Brindisi
La Lunatica Brindisi

GALLIPOLI- Dalla saga di Harry Potter alla conquista del mondo: è questa, in estrema sintesi, la storia recente del quidditch, sport inventato dalla celeberrima autrice J.K. Rowling nei suoi romanzi conosciuti in tutto il pianeta. Le prossime date da segnare sul calendario sono il 16 e il 17 Aprile, quando l’Ecoresort Le Sirenè di Gallipoli ospiterà la quarta edizione dei Campionati Europei di Quidditch, organizzati dai brindisini del Lunatica Quidditch Club in collaborazione con Caroli Hotels.

E’ la prima volta che la manifestazione continentale si svolge in Italia, con i Green Tauros Torino e i Milano Meneghins a difendere i colori italiani. Tra le società partecipanti ci sono i Barcelona Eagles, i Vienna Vanguards e club provenienti da Francia, Inghilterra, Norvegia, Polonia, Turchia, Olanda, Germania e Belgio.

Lo sport del quidditch comprende regole di rugby e dodgeball; la versione “per umani” ha origine nel 2005 negli USA, presso il Middlebury College, e ha presto conquistato tutti i college degli Stati Uniti e non solo. Il quidditch si gioca in un campo ampio 77×44 metri, con tre anelli per parte posti a diversi altezze; ci sono tre tipi di palloni da gioco: una Pluffa, tre Bolidi e un Boccino. Ogni squadra schiera sette atleti che devono segnare negli anelli avversari più goal possibili nei circa 30 minuti di partita, a meno che prima uno dei due “cercatori” non abbia catturato il boccino, mettendo fine al match.

I Milano Meneghins
I Milano Meneghins

Gli Europei 2016 di Gallipoli supereranno per dimensioni e partecipanti l’omonimo evento tenutosi a Oxford nel 2015, diventando l’evento di quidditch più grande di sempre in Europa, portando nell’incantevole cornice della città di Gallipoli oltre seicento atleti da tutto il Continente.

Non resta che attendere la primavera e prendere appuntamento all’Ecoresort Le Sirenè per assaporare questo sport unico, alternativo e avvincente, sempre più diffuso nel mondo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.