Tempo di lettura: 1 minuto

surraco lecce gallipoliLECCE- Assente contro la Lupa Castelli per squalifica, Juan Surraco tornerà a disposizione di mister Braglia nella sfida alla Fidelis Andria, la prima del girone di ritorno. L’uruguaiano conserva il rammarico per i tre punti falliti contro l’ultima classificata: “A Rieti non è stata sicuramente una delle migliori partite, il campo era in pessime condizioni, certo ci è mancato qualcosa. Gare come quella di domenica scorsa si devono vincere, anche se poi nella pratica non è sempre così semplice”. Il match del “Degli Ulivi” deve essere il pronto riscatto: “Ora ci attende la prima gara del girone di ritorno e cercheremo di iniziare nel migliore dei modi. Conserviamo un brutto ricordo della gara d’andata, fu una partita che ci fece male e vogliamo rifarci. Andremo ad Andria per giocarci la partita con le nostre armi, con il nostro gioco”. Il campionato comunque non sta esprimendo una vera e propria battistrada: “Il campionato si sta dimostrando equilibrato, spesso nelle gare in trasferta si incontrano delle difficoltà perché affronti squadre che si chiudono molto, ma le insidie che troviamo noi le trovano anche le altre squadre”. E sulle voci che lo danno lontano da Lecce in questa sessione di calciomercato Surraco chiosa: “Ora ho testa solo per il Lecce, non mi muovo da qui. Voglio raggiungere con i miei compagni l’obiettivo stagionale”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.