Tempo di lettura: 1 minuto

Saverio Columella presidente  del Matera
Saverio Columella presidente del Matera

LECCE – Il Matera deferito per tentato illecito sportivo. La clamorosa notizia arriva in piena bagarre nella lotta per i play-off di Lega Pro Unica – Girone “C”. La motivazione che ha portato la Procura federale a tale decisione è legata ad un episodio della passata stagione, ossia Taranto-Matera in cui si sarebbero messe in atto manovre atte ad alterare il risultato sportivo del match. Spetterà ora alla sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionale dare seguito all’istruttoria condotta dagli organi di giustizia sportiva.

Il quadro indiziario appare chiaro: Alessandro De Solda, allora diesse del Taranto Football Club 1927 e Saverio Columella, all’epoca dei fatti personaggio che svolgeva attività all’interno e nell’interesse dell’ASD Matera Calcio (oggi Matera Calcio Srl) avrebbero “prima della gara Taranto-Matera del 30 marzo 2014, posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della gara suddetta al fine di assicurare un vantaggio in classifica alla società lucana”.

Il Matera Calcio è stato deferito a titolo di responsabilità oggettiva in ordine agli addebiti contestati a Columella, nonché a titolo di responsabilità presunta in ordine all’illecito sportivo posto in essere da De Solda a vantaggio dello stesso club biancazzurro.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.