Tempo di lettura: 1 minuto
Gustavo Di Mauro Vagenin
Gustavo Di Mauro Vagenin, attaccante U.S. Lecce

LECCE (di Car. Tom.) – Un gol cercato, voluto e tanto atteso, il primo in giallorosso, quello del brasiliano Gustavo Di Mauro Vagenin: “Avevo tanta voglia di segnare e mi sono emozionato dopo il gol, anche perché Fabrizio (Miccoli, ndr) prima della partita mi aveva detto ‘guarda che oggi segni’, ma non solo lui  e così è stato. Grazie alla bella positività del gruppo -spiega l’ex Salernitana, classe ’91-  abbiamo vinto e sono riuscito anche a siglare la mia prima marcatura col Lecce. Lo dedico alla mia famiglia che è un po’ lontana da me e oggi in Brasile saranno tutti contenti (sorride, ndr) ”.

AVVERSARIO OSTICO – La gara con l’Aversa Normanna non era affatto facile secondo l’attaccante giallorosso: “Secondo me nessuna partita è semplice e i tre punti sono arrivati perché abbiamo corso tanto, abbiamo creato tantissimo e abbiamo meritato la vittoria con tanta forza. Se i nostri avversari hanno pareggiato con il Benevento, ciò spiega da solo  il loro valore. Sicuramente ora il nostro obiettivo è quello di vincere sempre e per tutta la settimana prossima lavoreremo con rabbia per cercare di fare i tre punti anche col Catanzaro”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.