When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Kutuzov: “Se vedo Masiello spengo la tv”

Kutuzov contrastato da Nenad Tomovic

Kutuzov contrastato da Nenad Tomovic

LECCE – “Masiello? Quando lo vedo, spengo la televisione. Mi dispiace per lui perché è un buon calciatore, ma prima di essere giocatori, bisogna saper essere uomini“. Dichiarazione forte, che non lascia certo spazio ad interpretazioni. L’attacco frontale è portato da Vitali Kutuzov nei confronti dell’ex compagno di squadra Andrea Masiello in un’intervista rilasciata ai colleghi di tuttocalciopuglia.com in qualità di doppio ex nella sfida Bari-Avellino che si giocherà domenica al “San Nicola“.

Andrea-Masiello-autogolImpossibile non accostare tali affermazioni allo scandalo del calcio-scommesse, alla famosa e mai dimostrata combine nel famigerato derby Bari-Lecce (0-2) del 15 maggio 2011 poi costato la retrocessione d’ufficio dei giallorossi in Lega Pro e l’arresto, oltre che una lunga squalifica (26 mesi e 30mila euro di multa), al difensore oggi in forza all’Atalanta.

Quella fu l’ultima stagione da calciatore per l’attaccante bielorusso, portato in Italia dal Milan e che ha indossato, tra le altre, anche le maglie di Parma, Sampdoria e Pisa. Un ricordo amaro, visto l’enorme scandalo che travolse il club pugliese, finito ultimo in classifica e retrocesso in Serie B.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*