When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Giliberti all’U.S. Lecce: “Le idee per riqualificare il Via del Mare”

giliberti-via-del-mareLECCE – L’attuale stadioVia del Mare” ha 32 anni e mostra da tempo i segni del tempo che passa. L’ormai datata convenzione tra Comune di Lecce, proprietario dell’impianto, e l’U.S. Lecce comporta un esborso complessivo di circa 345.000 € all’anno. Una cifra esorbitante per le casse della società di Via Colonnello Costadura, come affermò il presidente onororario Saverio Sticchi Damiani in conferenza stampa (LEGGI QUI). Parte da questi presupposti lo studio effettuato da Mauro Giliberticandidato sindaco di Lecce per il Centrodestra, che stamane, nel piazzale “Attilio Adamo, ha illustrato alla stampa una sua proposta progettuale in tema di rapporti con l’U.S. Lecce che permetta alla struttura di rifarsi il look, almeno parzialmente, e con interessanti prospettive per la dirigenza Tundo&Co. Tra Giliberti e Sticchi Damiani, amici di vecchia data, c’è già stato un pranzo in cui sono state esposte le idee, tanto da prospettare la possibilità di un accordo ventennale, con una clausola che consenta la possibilità di modulazione dell’accordo in considerazione della categoria di militanza della formazione leccese.

giliberti-stadio-di-lecceL’ABBATTIMENTO DELLA CONVENZIONE- Tutto ciò potrebbe verificarsi attraverso un un sistema virtuoso di marketing territoriale che porti ad una riduzione di circa il 50% del costo che l’Unione Sportiva corrisponde all’Amministrazione Comunale, ma a patto che il Lecce Calcio provveda direttamente e/o indirettamente (comunque privatamente) alla totale sistemazione e riqualificazione dell’area intorno allo stadio. Il piazzale “Attilio Adamo” dovrà insomma rappresentare il biglietto da visita del calcio nella nostra città. La stessa zona parcheggi potrà essere gestita dalla Unione Sportiva che dovrà vincolarsi a ricordare quei protagonisti che hanno fatto la storia del calcio leccese.

mauro-giliberti-candidato-sindaco-lecceSPONSOR PER UNO STADIO TUTTO AL COPERTO- Inoltre, il candidato sindaco immagina l’ideazione di un concorso di idee (magari di caratura internazionale), per la copertura integrale dello stadio, favorendo gli investimenti di imprese private (sponsor) che intendano accostare il proprio nome a quello di stadio “Via del Mare“, sulla falsariga di quanto realizzato dal Sassuolo e da altre realtà europee. Si tratterebbe di una soluzione in tempi brevi, ben diversi da quelli che occorrerebbero per la costruzione di uno stadio completamente nuovo che dovrebbe però sorgere in tutt’altra zona della città.

RIQUALIFICARE PENSANDO ALLE GIOVANI LEVE- La proposta di Giliberti mira a dotare il Quartiere Stadio di strutture destinate ai giovani, in cui possano praticare attività sportive. Con tale proposito è infatti nata l’idea molto coraggiosa tesa a recuperare la struttura di una stipula in concessione almeno ventennale a favore dell’U.S. Lecce per tutta l’area degli “Antistadio”, con un impegno della società giallorossa a riqualificarla e gestirla. Questo favorirebbe la funzionalità dell’area non solo per gli allenamenti della prima squadra, che ritornerebbero in città, ma anche e soprattutto per il Settore Giovanile, facendo di quella zona il cuore pulsante delle giovani promesse del calcio leccese, nonché la struttura da destinarsi al Torneo dei Quartieri da tenersi ogni anno, con finale da disputarsi, magari, nello stesso impianto del “Via del Mare“.

1 Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*