Giudice Sportivo: squalificato Drudi. Multa da 4000 € al Lecce

Mirko Drudi - LecceLECCE – Rese note le decisioni del Giudice Sportivo della Lega Pro dopo la 25^ giornata di campionato. Nel Girone C, tra i calciatori squalificati figura il difensore del Lecce Mirko Drudi che, contro il Siracusa, era stato ammonito dopo esser entrato in diffida appena sette giorni prima. Una giornata di stop anche per: Luigi Viola (Vibonese), Francesco Lisi (Juve Stabia), Luca Bruno e Luigi Palumbo (Messina), Simone De Marco e Mario Finizio (Casertana), Dario Bergamelli (Catania), Matteo Patti (Catanzaro), Marco Piccinni (Fidelis Andria), Giuseppe Abruzzese e Mbala Nzola (Virtus Francavilla), Alessio Esposito (Melfi).

DIRIGENTI/ AMMONIZIONE: Marcello Battaglia (VIBONESE CALCIO S.R.L.) per condotta non regolamentare in campo durante la gara; (espulso).

ALLENATORI / AMMONIZIONE: Andrea Tedesco (CASERTANA S.R.L.) per condotta non regolamentare in campo durante la gara (espulso).

Giudice sportivo LecceQueste, invece, le ammende per le società, tra cui spicca la sanzione da 4.000 euro nei confronti del club giallorosso:

€ 4.000 LECCE SpA perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore diversi fumogeni due dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco e facevano esplodere sul terreno di gioco un petardo di notevole potenza, senza conseguenze (plurirecidiva).

€ 3.000 MATERA CALCIO S.R.L. per aver utilizzato un medico sociale non regolarmente tesserato (plurirecidiva).

€ 2.000 CATANIA SPA perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere un petardo che veniva lanciato sul terreno di gioco unitamente a due bottigliette, senza conseguenze.

€ 1.500 JUVE STABIA S.R.L. per aver causato ritardo sull’orario d’inizio della gara, nonostante le sollecitazioni del direttore di gara.

1
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*