Nardò, missione play-off a Francavilla in Sinni

Il tecnico del Nardò Nicola Ragno

Il tecnico del Nardò Nicola Ragno

NARDO’- Con la rifinitura di questa mattina, il Nardò ha concluso la preparazione in vista della semifinale play-off in casa del Francavilla in Sinni, in programma domani alle ore 15. Le notizie importanti dal gruppo granata, in silenzio stampa, arrivano dalla difesa. Il centrale Jimmi Allegrini sarà infatti della partita. Mister Ragno potrà così ricomporre la sicura cerniera difensiva del 4-3-3 tipo con Nicola Lanzolla. Ai lati del roccioso duo, davanti a Chironi, dovrebbero agire gli under Cassano e Mancarella (favorito su Caporale). In mediana, il ritorno del play Oretti darà sicurezza e fluidità alla manovra, orchestrata anche da due tra Rescio, Prinari e Vicedomini. Davanti, Romeo guiderà l’attacco granata, cercando gol pesanti in queste sfide da dentro o fuori. Con lui, Presicce e Aperi agirebbero ai lati nel tentativo di superare il dispositivo difensivo lucano.

Il Francavilla in Sinni è sulle ali dell’entusiasmo in vista della semifinale. Il presidente Antonio Cupparo, intervistato dal sito ufficiale del sodalizio rossoblù, rivive così il campionato: “Ho vissuto questa stagione in maniera esaltante perché abbiamo centrato un risultato storico e soprattutto perché, quasi fino all’ultima giornata, ci siamo giocati la chance di promozione diretta. Oltre al campionato anche in Coppa Italia abbiamo detto la nostra, approdando per la prima volta ai quarti di finale. Credo che il terzo posto in classifica, che ci ha permesso di raggiungere i playoff,  sia il premio giusto per tutto quello che siamo riusciti a fare in una stagione eccezionale. La nostra arma in più? Secondo me tutto ciò è un mix tra un gruppo di ragazzi molto affiatati tra loro e la scelta azzeccata dei giocatori di fascia under che, in base alle nuove regole riguardanti lo schieramento dei giovani,  ha inciso in maniera importante ai fini del risultato.

Ranko Lazic

Ranko Lazic

A tutto questo, però, va aggiunto il merito di chi ha lavorato dietro le quinte  nonché la società che è stata sempre attenta affinchè alla squadra non mancasse mai nulla, dalla cosa più banale a quella più importante. Mi aspetto di vincere i play-off, ci credo molto”. E sulla partita: “Sarà importante giocare questa partita  dimenticando il vantaggio dei due risultati utili su tre che ci permetterebbe di accedere al turno successivo. La squadra non deve fare calcoli e dovrà disputare la partita con la mente libera e, come sempre ha fatto nel corso del campionato, a viso aperto. La sfida di domenica sarà diversa dalle altre e non conta nessuna statistica e nessun precedente. E’ una gara secca, il Nardò è una formazione molto forte e solo se ci arriviamo con lo spirito giusto possiamo raggiungere il traguardo”.

 

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*