When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Motocross, 1° trofeo Interregionale Mx Uisp: evoluzioni in pista nel Saturday night

motocross uispLECCE Cento motociclisti provenienti da Puglia, Basilicata e Calabria si sfideranno sabato prossimo, 19 luglio, a Lecce presso l’area antistante i campetti minori di “Via del Mare”, nella gara valida per il 1° trofeo Interregionale Mx Uisp “in notturna”, una gara che sarà valida anche come 3^ prova del Trofeo Regionale Puglia Mx Uisp 2014.

L’evento sportivo organizzato dalla Lega Motociclismo Uisp Puglia, in collaborazione con il Comitato Uisp Lecce ed il supporto della Lega Nazionale Uisp e della Uisp Regionale Puglia, vedrà accendersi i motori a partire dalle ore 18:00 quando ci sarà la prima manche per continuare fino a notte fonda.

Sulla griglia di partenza ci saranno motociclisti di ogni età, ognuno in competizione nella propria categoria di appartenenza (Agonisti/Esperti, Mx1-Mx2, Amatori Mx1-Mx2, Hobby Mx1-Mx2, Open 2T, Mini-cross 85 cc. & 65 cc.), per divertirsi e dare spettacolo con evoluzioni e salti spettacolari. L’ingresso alla kermesse sarà libero. Da segnalare tra i protagonisti il 17enne Jacopo Andrea Schito, attualmente 2° nel Campionato Italiano Mx2 Under 21, che gareggia nella categoria Agonisti/Esperti Mx2.

Il presidente provinciale Uisp Lecce, Gianfranco Galluccio, spiega così l’idea di questo grande evento sportivo: “A distanza di anni, torna a Lecce una manifestazione di grande richiamo come il motocross e questo grazie all’impegno del presidente Lega Moto Uisp Puglia, Massimiliano Serafino, ed all’attenzione posta dal primo cittadino di Lecce, Paolo Perrone. Un evento da cui far partire con un rombo di motori il rush finale della candidatura della Città di Lecce verso il traguardo di Capitale della Cultura 2019. Una cultura che, naturalmente, dovrà essere anche all’insegna dello sport per tutti a partire dal ridisegnare e rendere fruibile ai leccesi l’area dei campetti dell’Antistadio”.

2
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*