Tempo di lettura: 3 minuti

LECCE – Questa sera (ore 20:30 – apertura ristoro ore 19:00) a Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto, l’artista Alessia Tondo presenterà dal vivo il suo nuovo album Sita. Dopo il debutto sul palco dello IZimbra a Napoli, quella di stasera sarà la prima data salentina del tour promozionale del suo album d’esordio da solista. Ospiti della serata saranno Mauro Durante (Canzoniere Grecanico Salentino) e Dante Sacco (ricercatore indipendente del Progetto Summa Ocre). La melagrana sarà l’elemento principe della serata in una vera e propria Festa della Sita con degustazione a tema melograno experience; sarà possibile prenotare un tavolo per il pre o post concerto. Il contributo associativo per la serata è di 7,00 Euro (tessera associativa 2021/2022 gratuita). È consigliata la prenotazione (posti limitati).

Sita è il mio racconto più intimo, quello che fino ad ora avrei raccontato o sussurrato all’armadio della mia stanza e a nessun altro. È la mia rosacea, i miei perché più insidiosi, la mia luce più bella. È l’attacco di panico peggiore e il migliore antidoto per placarlo. Sita è nato dal petto e dalle viscere, in solitudine. Non ha bisogno di urlare ma di sgrovigliare, è l’esorcizzazione del ‘malepensiero’, il mio rito di guarigione che si compie col racconto. Mette a posto le sensazioni e i pensieri. Solo dopo essere nato ha incontrato gli altri, si è fatto vedere nudo, così e ha aspettato, aspetta ancora di essere accolto“.

Anticipato dal singolo Aria e dal videoclip che in poco tempo ha superato 11.000 visualizzazioni, concepito e sviluppato come la sua personale narrazione di un rito di guarigione, Sita è un disco prezioso, intimo ma al tempo stesso universale, magico e profondo. Uno dei rari esempi in cui la cultura popolare, nello specifico quella del Salento da cui Alessia Tondo proviene, è personalizzata e trasfigurata in chiave visionaria.

Dall’infanzia nel gruppo Mera Menhir alla popolarità internazionale con il Canzoniere Grecanico Salentino, Alessia Tondo è una delle voci più significative del panorama pugliese. È stata lanciata dai Sud Sound System, a soli 13 anni è diventata voce solista dell’Orchestra della Notte della Taranta (ha duettato con tutti gli ospiti e con i maestri come Mauro Pagani, Goran Bregovic, Giovanni Sollima, Phil Manzanera, Carmen Consoli, Raphael Gualazzi), ha collaborato con l’Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio Sparagna, i RadiodervishMichele LobaccaroLudovico Einaudi (per il quale ha scritto il testo della fortunata Nuvole bianche) e Admir Shkurtaj.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.