Tempo di lettura: 1 minuto

cartellini arbitroLECCE – Dopo la disputa delle partite della settima giornata d’andata del campionato di Serie B, il Giudice Sportivo, l’avvocato Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal rappresentante dell’Associazione Italiana Arbitri (A.I.A.), Carlo Moretti, ha emesso le seguenti decisioni:

Calciatori espulsi: 4 giornate a Raffaele Schiavi (Salernitana) “per essersi, al termine della gara con la Cremonese rivolto all’arbitro con atteggiamento minaccioso, indirizzandogli epiteti insultanti e appoggiandogli una mano sul petto; sanzione aggravata anche perché capitano”; 2 giornate a Murilo Mendes (Livorno); una giornata a Sinisa Andelkovic (Venezia).

Allenatori espulsi: Una giornata: Stefano Colantuono (Salernitana) “per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti del Direttore di gara al quale rivolgeva espressioni irriguardose, reiterando tale atteggiamento mentre abbandonavano il terreno di giuoco“.

Ammenda di 5000 euro all’allenatore Cristiano Lucarelli (Livorno) “per avere, al 25° del primo tempo, entrando sul terreno di giuoco, contestato platealmente una decisione arbitrale e ritardato, all’atto del consequenziale allontanamento, l’uscita dallo stesso per circa un minuto; successivamente, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolgeva all’Arbitro un’espressione irrispettosa“. Ammende a società: Livorno euro 3000.

Nel Lecce, terza sanzione per Simone Palombi e seconda per Manuel Scavone, Jacopo Petriccione e Biagio Meccariello.

Commenti