Tempo di lettura: 1 minuto

calciomercatoLECCE – Ancora deferimenti (con relative, future sanzioni) per alcune società professionistiche del calcio italiano. L’Avellino, club di Serie B, e 5 squadre di Lega PRO, ossia Lucchese, Maceratese, Messina, Akragas e Casertana (queste ultime tre partecipanti al Girone C dove milita anche il Lecce), sono state deferite al Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare in seguito a segnalazione della Covisoc per una serie di inadempienze sulla presentazione delle fidejussioni per iscriversi al campionato entro i termini prestabiliti del 30 giugno.

Dal testo integrale del deferimento si apprende che ad essere interessati sono:
– Ciro Chierchia (Rappresentante pro-tempore Casertana)
– Maria Francesca Tardella (Presidente Maceratese)
– Marco Nacciarriti (A.d. Maceratese)
– Roberta Tognetti (Consigliere Maceratese)
– Fabrizio Giustozzi (Consigliere Maceratese)
– Roberto Fioretti (Consigliere Maceratese)
– Walter Taccone (Presidente Avellino)
– Massimiliano Taccone (Consigliere Avellino)
– Natale Stracuzzi (Presidente Messina)
– Pietro Gugliotta (Vice presidente Messina del Consiglio di amministrazione)
– Mario Antonio Grosso (Vice presidente vicario Messina del Consiglio di amministrazione)
– Pietro Oliveri (Vice presidente vicario Messina del Consiglio di amministrazione)
– Silvio Alessi (Presidente consiglio amministrazione Akragas)
– Pierino Tirri (A.d. Akragas)
– Andrea Bacci (Presidente Consiglio di amministrazione Lucchese)
– Fabio Bettucci (Vice presidente Consiglio di amministrazione Lucchese)
– Gianluca Capani (Amministratore delegato Lucchese)

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.