Tempo di lettura: 1 minuto

bullismo e razzismo a scuolaLECCE – Odioso episodio di bullismo, razzismo ed ignoranza a Lecce. Un ragazzino di 11 anni, figlio di un ex calciatore giallorosso, è rimasto vittima di un gruppo di coetanei un po’ più grandi di lui a scuola. Frequenta la prima media e vive stabilmente in città insieme a sua madre. Le angherie nei suoi confronti andavano avanti già da diversi giorni, ma la vittima non ne ha fatto parola con nessuno. Il tutto sarebbe avvenuto a causa del colore della sua pelle.

Si tratta di una brutta vicenda venuta a galla solo dopo che il ragazzo ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale “Vito Fazzi” per via di alcune ferite riportate dopo l’ennesima, vile aggressione. Solo allora non ha più retto il peso della vergogna e della rabbia ed ha trovato il coraggio di raccontare di cosa fosse vittima suo malgrado all’interno e nei pressi dell’istituto che frequenta, tra insulti, minacce, percosse e senza che insegnanti o altre figure operanti nella scuola se ne accorgessero. La mamma del ragazzino ha avuto parole durissime sul suo profilo facebook, ma ha anche accompagnato il comprensibile sfogo con tanto di denuncia presso la caserma dei Carabinieri del quartiere “Santa Rosa“.

Stando a quanto trapelato, pare che la famiglia stia valutando l’ipotesi di lasciare Lecce. Ma purtroppo non si tratta di una vicenda isolata: anche in una delle esperienze all’estero della famiglia di cui fa parte il ragazzo si sono registrati episodi di intolleranza e razzismo che hanno spinto il padre a cambiare squadra e nazione ma, evidententemente, l’ignobiltà non ha confini.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.