Tempo di lettura: 1 minuto
Omaggio ad Arianna Greco 2
Uno dei ritratti di Arianna Greco realizzati da Lizarazu col vino

Il Vino e l’Arte hanno costruito un “ponte” che dall’Italia conduce in Giappone; e non è certo una metafora perché sono proprio vino e arte (pittorica) ad unire due mondi lontani attraverso le opere di due artisti: Edgar Lizarazu, nato in Sud America ma residente da dodici anni a Tokio dove coltiva la sua passione per la pittura, e la salentina Arianna Greco. L’artista italiana usa il vino per disegnare e colorare su tela le sue opere: donne calde e sensuali, rotonde, armoniche, ispiratrici di pensieri peccaminosi ma anche di tanta dolcezza.

Edgar Lizarazu nel momento in cui ammira le opere della Greco ne resta affascinato. Fa sua l’arte enoica e rende omaggio all’artista di Porto Cesareo con quattro ritratti, bellissimi, di Arianna Greco, che rimane piacevolmente stupita nel notare che per la prima volta è proprio lei una delle donne ritratte con la sua innovativa arte.

Il futuro è tutto in divenire, chissà se ora non nasca una collaborazione che inizi a “colorare” in modo “di-vino” migliaia e migliaia di chilometri e con l’arte e la cultura non si aprano nuove opportunità anche per il Salento terra del buon vino.

Di seguito i siti dei due pittori:

 http://www.elizarazu.com/index.html

http://ariannagrecoarte.wordpress.com

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.