Tempo di lettura: 2 minuti

sportubeLECCE (di M. Cassone) – La stagione calcistica 2014-2015  di Lega Pro è partita nel segno del Lega Pro Channel: il canale web tv dedicato alla Lega Pro in partnership con la piattaforma telematica Sportube.tv.

Tutti i tifosi potranno seguire in diretta le gare della propria squadra del cuore sia in casa, che in trasferta, ma solo su pc e su dispositivi mobili.

Oggi, alle ore 12:30 sarà la prima volta del Lecce di mister Lerda impegnato in trasferta contro la Lupa Roma. Dopo aver testato per due giorni il servizio offerto dal “canale-novità” possiamo dirvi quali sono, a nostro parere, i pro ed i contro di questo nuovo servizio.

PRO – Riprese di ottima qualità con una doppia camera che fanno vivere sia da vicino che da lontano tutte le fasi della partita; grafiche completamente personalizzate con ottimi replay e hilites alla fine del primo tempo e subito dopo il fischio finale. È un buon servizio ed è gratuito (soprattutto) nonostante all’inizio si parlasse di un ticket da 5 € per vedere ogni singola gara.

CONTRO – Per usufruire del servizio bisogna collegarsi al sito www.sportube.tv e, una volta all’interno, cliccare su LIVE, oppure scorrere giù agli eventi live, dopodiché si sceglie l’evento; ecco, in quel momento, i poco pazienti avranno un attimo di smarrimento perché il primo caricamento è lento, ed è stato riscontrato, da noi, che ci vogliono circa 5 minuti. Bisogna avere soltanto la giusta pazienza e collegarsi con un po’ di anticipo. Non è certamente come accendere il televisore e usare il telecomando, ma ciò è quel che passa il convento.

Lega pro channelPreferiamo non esprimerci in merito alla qualità delle telecronache, ben lontane dagli standard qualitativi a cui le TV a pagamento ci hanno abituato, ma si tratta di un mero giudizio soggettivo e, come tale, opinabile.

Nessuna emittente televisiva locale ha nei fatti acquistato i diritti tv del Lecce in Lega Pro (gestiti da Sportube che li cederebbe completi nel pacchetto “telecronaca + riprese” a prezzi importanti). Quindi, per seguire i giallorossi, questa è ad oggi l’unica via percorribile.

Qualche difficoltà la riscontreranno magari i tifosi meno giovani ma si può collegare il pc al proprio televisore e, avendo una buona connessione internet, il gioco è fatto, a patto di avere qualche parente o amico che abbia una minima dimestichezza in materia di connettività e tecnologia.

Questo è il futuro della TV; il web è l’infinito palcoscenico sul quale la vita si esibirà in modo sempre più deciso e convinto.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.