Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante le condizioni climatiche non fossero delle migliori, ieri, lo Svicat Stadium di Melendugno ha ospitato il 1° Memorial “Jole Perugini” con una buona affluenza di pubblico.

Fabrizio-Camilli-02
Il Patron Fabrizio Camilli

Jole Perugini, grande tifosa del rugby, madre del Patron Fabrizio Camilli è stata l’ispiratrice di quelli che oggi sono i successi più belli della squadra del figlio. La sua passione e la sua forza, unite al carisma che soltanto una madre può avere sono stati gli ingredienti indispensabili per la crescita umana, sportiva e professionale di Fabrizio Camilli che con orgoglio dichiara: “Abbiamo voluto rendere omaggio, con questa bella giornata di sport, ad una donna che tanto ha dato a questa nobile disciplina; è stata e siamo sicuri che continua ad essere un’accanita tifosa dei suoi figliocci, come amava definirli. Siamo certi che tale esempio di sportività e fair play le avrà fatto piacere”.  Il Patron ha voluto esprimere il suo pensiero anche sul girone di ritorno che i suoi LEONI VERDI si apprestano a vivere: “Ormai conosciamo i nostri avversari e sappiamo che possiamo giocarcela alla pari con tutti”.

StampaL’evento è incominciato con una  prima fase ludico-dimostrativa del gioco al piede per i più piccoli diretta da Coach Fedrigo, proseguendo poi alle 11 con il match tra  Sport&Solidarietà Campi S. U14 e i pari età del Trepuzzi con i giallorossi che si sono imposti nettamente sui campioti. Al termine, alle ore 12, sono ritornati in campo i più piccoli con l’attività ludico-dimostrativa; poi è stata la volta dell’esibizione di touch rugby femminile con le Pantheress Rugby Modugno che hanno affrontato una selezione di giocatori Svicat.

Alle ore 13,30 è andato in scena il triangolare tra la Svicat Rugby Lecce ASD, il Monopoli Rugby e il Tigri Bari con i salentini che si sono imposti su entrambi gli avversari , 15-6 col Monopoli e 17-0 col Tigri Bari, al secondo posto, invece, si è classificato il Monopoli che ha battuto per 3-0 i biancorossi.

La giornata  si è chiusa regalando a tutti i presenti una certezza: con eventi così a vincere è sempre lo “sport”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.