Tempo di lettura: 1 minuto

lega_pro_integritySi è chiuso oggi il primo workshop itinerante dell’Integrity Tour 2013-2014: protagonista il Veneto con i 3 club di Lega Pro Vicenza, Real Vicenza e Vecomp Verona. Un percorso a tappe di prevenzione e formazione che coinvolge giocatori, dirigenti, responsabili dei settori giovanili, arbitri e anche le scuole. Il Tour, promosso dalla Lega Pro e arrivato al suo 3° anno, da questa stagione sportiva si muove sul territorio in collaborazione con il Credito Sportivo, in qualità di Integrity Partner.
“Credito Sportivo e Lega lavorano già da anni insieme con finanziamenti mirati al settore dell’impiantistica e degli stadi sostenibili – afferma Alessandro Bolis, Coordinatore Marketing del Credito Sportivo – E la novità di questo anno è che abbiamo deciso di abbracciare anche il progetto dell’Integrity Tour perché lo riteniamo fondamentale per promuovere e sostenere l’etica nello sport.”

Le lezioni in aula sono state tenute da Emanuele Paolucci e Vittorio Angelaccio, Integrity Officer Lega Pro, e da Marcello Presilla, International Manager Sportradar, agenzia leader nel monitoraggio dei dati e delle partite.
“Le relazioni riguardanti gli aspetti del match fixing, delle metodologie di approccio alle scommesse, dei flussi delle giocate, delle normative da rispettare e delle relative sanzioni – dichiara Mario Rebecchi, capitano Real Vicenza – sono state spiegate in modo chiaro ed esaustivo e hanno catturato l’attenzione e l’interesse di tutta la squadra”.

 “L’incontro di formazione serve a noi calciatori per capire i reali pericoli in cui possiamo incorrere se avvicinati dalle bande criminali che gestiscono il mondo delle scommesse illecite – continua Massimo Lechthaler, centrocampista Vecomp Verona – Inoltre grazie al materiale fornito, Codice Etico e vademecum su sanzioni penali e sportive, abbiamo gli strumenti e le conoscenze sulle corrette modalità di denuncia”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.