When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Amarcord Colonnello: il doppio ex parla di Samb-Lecce

gianluca-colonnello-2LECCE – A parlare della prossima sfida tra la Sambenedettese ed il Lecce è un doppio ex dell’incontro, vale a dire Gianluca Colonnello il quale, intervistato da rivieraoggi.it, si è lasciato andare a ricordi, emozioni e riflessioni. “Colo” come viene chiamato ancor oggi dai suoi vecchi compagni, da calciatore ha indossato la maglia giallorossa per cinque stagioni, tra il 1999 ed il 2003, per poi approdare in casacca rossoblù che ha indossato per due annate. E furono anni importanti per il club marchigiano che arrivò a giocarsi contro il Napoli nella doppia semifinale dei Play-Off la possibilità di andare in Serie B. Tra l’altro, in squadra con lui c’era pure un futuro calciatore del Lecce, ossia l’uruguaiano Mariano Bogliacino.

gianluca-colonnello-sambenedetteseOggi, a pochi giorni ormai dall’affascinante ed attesa partita tra marchigiani e salentini, Colonnello non si tira indietro davanti alla possibilità di chiacchierare dei due club con cui ha giocato nel corso della sua carriera da calciatorte chiusa nel 2009, prima di intraprendere quella da allenatore. C’è la Samb che, dopo 12 anni, torna a intravedere il sogno chiamato Cadetteria: “Sì, dopo tanti anni di sofferenze è tornata a giocarsi qualcosa di bello per la squadra, la società e soprattutto i tifosi”.

gianluca-colonnello-con-chevantonPoi il ricordo dell’esperienza nel Salento: “A Lecce ho vissuto quasi cinque anni molto difficili e duri, ma anche molto intensi ed entusiasmanti. Sono rimasto molto legato sia ai tifosi, che a quelle terre perché Lecce, ed il Salento in generale, sono davvero dei posti fantastici. Ci torno spesso invitato dai miei ex compagni Giacomazzi e Chevanton. Rizzo? Sì, lo conosco bene perché ai tempi in cui giocavo a Lecce era allenatore della Primavera. Tra l’altro fece benissimo con quella generazione di ragazzi, portandoli a vincere tutto. Lo conosco più come uomo che come allenatore in realtà, ma è una bravissima persona”.

gianluca-colonnello-lecceImpossibile non parlare dell’andata degli Ottavi di Finale dei Play-Off di Lega Pro: “Spero che sia una bella partita; anzi, una bella doppia sfida, sia a San Benedetto, che a Lecce e mi dispiace non potervi assistere perché mi trovo all’estero. Tra i rossoblù un giocatore importante è certamente Mancuso, lo testimoniano i suoi gol. Mi piace tantissimo e gli auguro di confermarsi anche l’anno prossimo in B col Pescara, ha le carte in regola per farlo”.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*