When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Play-Off Lega Pro, le sanzioni del Giudice Sportivo

giudice-sportivo-lega-proLECCE – Il Giudice Sportivo della Lega Pro, il notaio Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Silvano Torrini, nella seduta di ieri ha adottato le deliberazioni che riportiamo di seguito e che riguardano i prossimi avversari dei giallorossi:

1^ Ammonizione:

  • Davide Di Pasquale (Sambenedettese Srl)
  • Luca Lulli (Sambenedettese Srl)

Ad ogni modo, a saltare la gara di domenica prossima allo stadio “Riviera delle Palme” contro il Lecce, sarà il solo centrocampista Loris Damonte, che deve ancora scontare l’ultimo turno di squalifica e che pertanto non sarà disponibile per l’andata degli Ottavi di Finale dei Play-Off.

In generale, il Giudice Sportivo, dopo la prima fase degli spareggi promozione ha così deliberato:

AMMENDE:

  • € 1.500,00 CALCIO COMO S.R.L. perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore quattro petardi, senza conseguenze;
  • € 1.000,00 PIACENZA CALCIO 1919 SRL perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni, due dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco, senza conseguenze;
  • € 1.000,00 VITERBESE CASTRENSE SRL perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze;

€ 500,00 COSENZA CALCIO S.R.L. per aver fatto mancare l’acqua calda alle docce degli spogliatoi della squadra avversaria (r.cc.).

DIRIGENTI:
INIBIZIONE FINO AL 30 GIUGNO 2017 per FERRIGNO FABRIZIO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per comportamento offensivo e minaccioso verso un calciatore della squadra avversaria (r.cc.).

ALLENATORI:
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:

  • OCCHIUZZI ROBERTO (COSENZA CALCIO S.R.L.) per comportamento offensivo e minaccioso verso un calciatore della squadra avversaria;
  • GRASSADONIA GIANLUCA (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) er comportamento offensivo verso l’arbitro (non percepito dallo stesso) durante la gara, intercalato da espressioni blasfeme;
  • MAGI GIUSEPPE (GUBBIO 1910 S.R.L.) perché al termine della gara rientrava negli spogliatoi imprecando contro la terna arbitrale e colpiva con un calcio la porta dello spogliatoio danneggiandola visibilmente.

CALCIATORI ESPULSI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE: MAURI JUAN ALBERTO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per aver colpito con una testata in pieno volto un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE: PARISI TINO (CATANIA SPA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*