When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Tap, la voce del Comune di Melendugno: “Dovere d’informare”

cariche polizia no tapMELENDUGNO- Gli accadimenti di questi giorni hanno portato alla ribalta nazionale Melendugno ed il Salento, al centro della vicenda relativa all’espianto temporaneo di 200 ulivi, prima attività finalizzata alla costruzione del Gasdotto TAP. L’Assessorato al Turismo di Melendugno, tramite una nota, ha puntualizzato su alcuni fatti alle porte della stagione estiva 2017.

Il comunicato, firmato dall’assessore al Turismo Anna Elisa Prete ha esordito con la ferma opposizione all’opera: In ordine alle note vicende che stanno interessando il nostro territorio, sempre più impegnato a difendere le bellezze del suo mare e dei suoi ulivi -si legge-, appare opportuno informare i nostri turisti che i nostri luoghi sono sempre più accoglienti e la stagione estiva non è assolutamente compromessa. La nostra battaglia è dettata dall’incompatibilità di un’opera con una terra prevalentemente vocata al turismo e all’agricoltura, punti di forza della nostra economia che mal si sposano con un’infrastruttura il cui punto d’approdo è previsto su una bellissima spiaggia nella marina di San Foca, uno dei tratti di costa più pregiati di Puglia”.

La lotta è sostenuta dall’intera Provincia di Lecce: “Ci opporremo fermamente e pacificamente -continua l’avv. Prete-, insieme a tanti Sindaci e nostri concittadini dell’intero Salento, a questa scelta scellerata per difendere la bellezza del nostro territorio che da sette anni consecutivi si fregia d’importanti riconoscimenti: Bandiera blu d’Europa e 5Vele di Legambiente che ci onorano e stimolano a fare meglio”.

Le attività di cantiere non interesseranno la stagione estiva: “S’informa, inoltre, che le attività di cantiere di questi giorni a brevissimo termineranno, e che, per disposizione normativa, nessuna operazione potrà essere eseguita durante la stagione balneare (maggio-settembre)”.

grotta poesia melendugno rocaL’importanza e i trend turistici che interessano il Salento sono i cardini del territorio melendugnese: “Il turismo nelle nostre meravigliose marine continua a crescere in maniera esponenziale, lo dimostrano i dati che considerano Melendugno tra le destinazione turistiche più importanti d’italia, basti pensare alla famosa Grotta della Poesia, definita da National Geographic tra le dieci piscine naturali più belle al mondo, e l’area archeologica di Roca Vecchia, tra i siti più importanti del Mediterraneo”.

In conclusione, si evidenzia l’immagine e le peculiarità che hanno fatto forte la destinazione turistica Salento: Rinnoviamo sempre di più e con immenso piacere l’invito a continuare a scegliere come meta delle vostre vacanze il Salento ed i nostri bellissimi luoghi, che si contraddistinguono anche per lo spirito naturale di accoglienza e ospitalità”. 

 

15
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*