When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Multa per grattino scaduto, altra sentenza pro Comune di Lecce

grattino-strisce-bluLECCE – Se il grattino è scaduto, scatta la multa. Lo ha ribadito il giudice del Tribunale di Lecce Katia Pinto che ha accolto l’appello del Comune di Lecce – difeso dall’avvocato Eugenia Novembre – contro il provvedimento emesso dal Giudice di pace che, in prima istanza, aveva dato ragione a Piero Mongelli, rappresentante del Codacons Lecce. Nel dispositivo si fa riferimento alla sentenza della Corte di Cassazione del 3 agosto 2016 che stabilisce che “l’assoggettamento al pagamento  della sosta è un atto di regolamentazione della sosta stessa” e quindi un’eventuale infrazione costituisce “un illecito amministrativo e non si trasforma in inadempimento contrattuale trattandosi, analogamente al caso della sosta effettuata omettendo l’acquisto del ticket orario, di evasione tariffaria in violazione della disciplina della sosta a pagamento su suolo pubblico, introdotta per incentivare la rotazione e razionalizzare l’offerta di sosta”.

Insomma, la multa comminata ad un’autovettura con ticket di pagamento esposto scaduto per decorso del tempo di sosta pagato è del tutto legittima. È un’altra sentenza in favore del Comune di Lecce che conferma – ancora una volta – la bontà e la linearità del percorso avviato dall’Amministrazione comunale la cui azione è indirizzata sempre al rispetto delle regole.

0
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*