When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Torna la magia de “La città dei presepi”

citta-dei-presepi-2016LECCE – Al via a Lecce la decima edizione de La Città dei Presepi. L’evento – che associa anche quest’anno Comuni, Associazioni Culturali e Parrocchie – è stato ideato nel 2007 dall’Amministrazione Comunale di Lecce per dare volto a una delle tradizioni popolari più sentite nell’animo della gente: il presepe e il mistero che avvolge la nascita di Gesù. Si parte oggi, 26 dicembre, mentre l’ultimo appuntamento sarà l’8 gennaio 2017. Non solo arte e tradizione: la “Città dei Presepi” unisce l’interesse per il turismo religioso con la suggestione presepiale, la bellezza e la riscoperta dei luoghi.

Una manifestazione che ha suscitato e riscosso sin da subito un grande successo, voluta con l’intento di unire e far conoscere il fascino del Salento e la magia del Natale, attraverso la costruzione di diversi itinerari che collegano la città di Lecce ai paesi dell’entroterra, dove da molti anni vengono realizzati i più bei presepi del Salento, in particolar modo i “presepi viventi”. L’obiettivo è quello di valorizzare e promuovere l’antica arte legata ai valori culturali del territorio e veicolare la manifestazione nei circuiti turistici nazionali ed internazionali più significativi.

Grazie a questa rete di collaborazioni, la preparazione del Natale diventa rito collettivo, esaltazione popolare, appartenenza, oltre che occasione per mettere in mostra la suggestione dei presepi viventi, presepi artigianali artistici e in cartapesta, che hanno reso suggestivo e affascinante il senso itinerante della manifestazione unitamente al pregio delle lavorazioni della pietra e del legno, nate dall’estro creativo degli artigiani locali.

Si potranno visitare presepi viventi, presepi artigianali artistici e in cartapesta, che hanno reso suggestivo e affascinante il senso itinerante della manifestazione, borghi antichi addobbati in modo accurato e la rivalutazione delle “case a corte”, dove sono state allestite le attività artigiane più tradizionali, il cretaiolo, il falegname, il fornaio, il calzolaio, le filatrici, per rendere quanto più realistica l’antica e laboriosa vita rurale dell’entroterra salentino.

Quest’anno sono previste otto vie dei presepi. Grazie ai bus con guida gratuiti offerti dall’Associazione Intercomunale “Città dei Presepi”, sarà facile per i cittadini e per i turisti raggiungere le mete prescelte e godere pienamente degli eventi in calendario alla scoperta dei luoghi suggestivi del territorio salentino. Ogni Comune ha fatto la sua parte garantendo un grado elevato di qualità artistica.

8
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*