When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Chi c’è dietro all’Isis?

paolo-di-giannatonioGALATONE – “Quando parlo di guerra, parlo di guerra sul serio, non di guerre di religione“. Ne è convinto Papa Francesco. Ma allora chi c’è dietro all’Isis? Su questo tema di sterettissima attualità si terrà oggi, venerdì 14 ottobre, nel Palazzo Marchesale di Galatone, in Piazza Crocefisso, alle ore 18:00, un incontro con esperti del settore. Parteciperanno al dibattito, avviato dal vescovo della diocesi di Nardò-Gallipoli, Mons. Fernando Filograna, il procuratore generale della Repubblica di Lecce, il giornalista Rai, Paolo Di Giannantonio, inviato di guerra che più volte è stato in Medioriente e lo scrittore Shady Hamadi, nato da madre italiana e padre siriano, a cui è stato vietato di entrare in Siria in seguito all’esilio del padre, arrestato e torturato in patria. Nel corso del dibattito, moderato dalla giornalista Cecilia Leo, si cercherà di analizzare le cause storiche, politiche che hanno portato alla nascita del califfato e al consolidamento dell’organizzazione terroristica.

L’iniziativa è stata organizzata dall’ufficio per il laicato e consulta delle aggregazioni della Diocesi di Nardò-Gallipoli in collaborazione con l’Istituto per Centri e Collegi Universitari di Bari e  l’associazione di promozione sociale “Villa della palme” di Roma.

Il giornalista Paolo di Giannantonio, inoltre il 15 ottobre incontrerà alle 10:00 gli studenti del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Maglie per spiegare in una singolare lezione i fatti salienti che riguardano il Medioriente e che hanno  causato i conflitti   che stanno dilaniando quei territori e in particolare la Siria. L’incontro con gli alunni  dal titolo “Quando il pregiudizio prevale sul giudizio: tutta la verità sul Medioriente” si  svolgerà nell’Aula Magna del Liceo Scientifico. “Nel solco delle numerose iniziative già realizzate in questi anni dall’istituto, siamo felici di ospitare il giornalista Di Giannantonio, che saprà illuminare le menti dei ragazzi con una disamina chiara, obiettiva e precisa dei fatti che  stanno caratterizzando la storia contemporanea, per dare agli studenti delle informazioni corrette che vanno oltre le nozioni”, ha affermato la dirigente scolastica del Liceo Scientifico Da Vinci, Annarita Corrado

3
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*