When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

“Salento Quante Storie”, premiati i vincitori

salento-quante-storie-premiazioneLECCE – Sono stati resi noti i nomi dei vincitori del concorso letterario “Salento Quante Storie” nella cerimonia di premiazione avvenuta venerdì scorso presso il Best Western Plus Leoni di Messapia Hotel. La competizione è stata ideata, da qualche anno a questa parte, dalla casa editrice Edizioni Città Futura di Lecce con l’obiettivo di esaltare tutto ciò che di bello caratterizza il territorio salentino attraverso racconti ambientati tra le province di Lecce, Brindisi e Taranto. Secondo il regolamento, ogni partecipante ha il compito di redigere una breve storia, senza limiti nella scelta del genere, con l’unico obbligo di svilupparlo nel Salento con chiari riferimenti alle sue tradizioni e ai suoi paesaggi. Gli elaborati vengono giudicati da una commissione di esperti che individua i dieci migliori racconti i quali verranno poi successivamente pubblicati in un unico volume intitolato proprio “Salento Quante storie”. Sono poi i lettori del libro a scegliere il vincitore assoluto tra i dieci autori eletti dalla giuria. L’iniziativa, nel suo evolversi, è cresciuta notevolmente sia in termini di adesioni che di qualità degli scritti, arrivando a contare tra i partecipanti nomi conosciuti nell’ambito culturale locale.

-salento-quante-storie

Mimma Leone, terza classificata

I tre autori più votati dai lettori, tra quelli che sono stati considerati più meritevoli dalla commissione esaminatrice nella terza edizione del concorso, sono stati Salvatore Sindaco, primo con il racconto “Marco da Melendugno. Da San Niceta a Càsole“, Ezio Riccardo Epifani, al secondo posto con “Tra sogno e realtà” e Mimma Leone, terza classificata con “L’angelo imperfetto“. Sindaco è risultato, quindi, il vincitore assoluto di “Salento Quante Storie 3“, ottenendo un premio in denaro di 500 euro. Il suo racconto è ambientato in epoca medievale e vede come protagonista il ragazzino Marco che cerca di apprendere, tra le mura di un convento, i segreti delle erbe medicinali salentine, dimostrando intraprendenza e coraggio.

Nella stessa occasione sono stati presentati ufficialmente i dieci migliori autori della IV edizione del concorso, i cui racconti andranno a comporre il libro “Salento Quante Storie 4“. Questa volta, a contendersi il titolo di vincitore assoluto che verrà designato da coloro che acquisteranno la raccolta, in ordine casuale, sono: Claudia Forcignanò di Lecce con “Il lungo abbraccio di Iside- Storia di un ritorno“, Maria Carrassi di Lecce con “Provare per credere“, Giulia Reale di Novoli con “Sotterfugi Barocchi“, Isabella Malecore di Lizzanello con “Il profumo dei ricordi“, Anna Leo di Lecce con “Una stella sul casale“, Sabrina Maniglio di Zollino con “Di bellezza e sacrificio“, Monica Conforti di Lecce con “Io sono il mare“, Antonio Cotardo di Caprarica di Lecce con “Il calzolaio dal cuore grande“, Maria Stefania Ricchiuto di Lecce  con “NeroMare” ed Alessio Palumbo di Aradeo con “Un gioco non voluto“. A loro, è stata consegnata una pergamena come riconoscimento del traguardo raggiunto, consegnata, come nel caso degli altri premi, dal giornalista Antonio Greco, in qualità di addetto stampa del Comune di Lecce.

Nella parte finale della cerimonia, allietata dalle musiche di Antonio Cotardo, l’editore Maurizio Meo ha presentato la quinta edizione del concorso con l’apertura delle iscrizioni. Per tutti coloro che vorranno partecipare è possibile scaricare il regolamento dal sito della casa editrice www.edizionicittafutura.com

2
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*