S’inaugura la Biblioteca Comunale a Racale

Inaugurazione Biblioteca Comunale a Racale 20-2-16RACALE – La Biblioteca Comunale a Racale avrà una nuova gestione. Il bene culturale del Sac Salento di Mare e di Pietre, attraverso bando pubblico, è stato affidato alla Cooperativa Gli in-disciplinati, un gruppo di giovani menti creative che si occupa di eventi, spettacolo e cultura in ogni sua forma ed espressione. Stasera, alle ore 19:00, avverrà l’inaugurazione ufficiale alla presenza dell’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Loredana Capone e del Sindaco di Racale Donato Metallo. Interverrano anche Luisella Guerrieri (Rup del Sac Salento di Mare e di Pietre), Francesco Pacella (Presidente Gal Serre Salentine), Anna Maria Errico (Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Racale) e Liliana Putino (Presidente della Coop. Indisciplinati). Durante la serata si alterneranno momenti di letture teatrali, a cura della Compagnia Témenos-Recinti Teatrali e musica dal vivo, col meglio del repertorio italiano (Battisti, De Gregori, Rino Gaetano, Lucio Dalla, Giorgio Gaber, Max Gazzè, ecc.) del duo “La Vecchia Guardia” (Fausto Cota & Mattia Carluccio).

Rigeneriamo spazi per creare nuove idee“, il claim della campagna incentrato sulla nuova visione di destinazione della Biblioteca come spazio in cui la comunità tutta potrà sperimentare l’innovazione del tornare a fare insieme. Sarà un anno di intensa progettazione, fatta di ascolto e condivisione, di nuove esperienze per Racale e il territorio. Chi sono Gli in-disciplinati? Nata nel giugno 2012 all’interno del Progetto “Bollenti Spiriti 2012”,  la cooperativa si propone di diffondere le attività culturali ed artistiche in genere, promuovere l’aggregazione e l’associazionismo specifico dei fruitori di cultura, di arti e di spettacolo, favorendone la crescita naturale, l’aumento della sensibilità, sociale e solidale, la capacità di critica costruttiva e consapevole. Dalla fondazione, Gli in-disciplinati hanno realizzato e ideato, in collaborazione con istituzioni e soggetti pubblici e privati, progetti specificatamente incentrati sulla lettura e sui grandi temi dell’emigrazione, della contemporaneità, della legalità, dei diritti civili, dell’inclusione sociale: percorsi, reading teatrali e poetici, progetti per le scuole. Ispirandosi a questa idea centrale Gli in-disciplinati hanno presentato e vinto un progetto che prevede non solo la fruizione innovativa del sistema bibliotecario a Racale ma anche un’offerta culturale poliedrica: corsi, seminari di dizione e lettura espressiva per adulti e bambini, percorsi di letture animate per i più giovani, percorsi di letture drammatizzate, presentazioni di libri. E ancora: la realizzazione di una cartoguida del bene ospitante le attività, spettacoli itineranti e rassegne teatrali.

La gestione avrà durata annuale e già dallo scorso mese di gennaio in Biblioteca sono stati svolti alcuni momenti aggregativi e di formazione.

2
0

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*