Il calciatore costaricano Roger Fallas
Il calciatore costaricano Roger Fallas

Altro che follie di emiri e magnati ex-sovietici al calcio-mercato. Dal Costa Rica arriva una notizia che ha davvero del sensazionale: il calciatore Roger Fallas è stato venduto dall’A.S. Puma Generaleña all’Universidad de Costa Rica in cambio di… una fornitura di 50 palloni. I fatti sono i seguenti. Qualche settimana fa si è giocata la sfida play-off per accedere alla prima divisione del campionato costaricano. Si sono affrontate proprio le due squadre in questione e nel Puma si è distinto proprio Fallas, in scadenza di contratto. Alla fine ha vinto l’Universidad, con i dirigenti che subito si son messi all’opera per allestire una squadra sufficientemente competitiva per affrontare quella che equivale alla serie A del Costa Rica.

A concludere la particolare contrattazione è stato il direttore sportivo del Puma, tal Rigoberto Chinchilla, il quale ha pacificamente dichiarato: “Mi hanno chiesto se ci fossero problemi con Roger, io ho spiegato che si tratta di un ottimo giocatore e che ci tenevamo che potesse avere la possibilità di giocare in un club di prima divisione”.

Un trasferimento che non ha fruttato al club costaricano neppure un dollaro, ma che fa simpatia immediata soprattutto tra gli inguaribili innamorati di un calcio romantico e quasi pionieristico ormai impensabile nell’attuale scenario planetario dei Messi, Ronaldo, Neymar o Cavani.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.