Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – La copia della Sacra Sindone, in dimensioni reali, sarà esposta oggi a Lecce dalle ore 16:00 nella parrocchia di San Massimiliano Kolbe. Alle 19:00 sarà celebrata la Santa Messa officiata da don Antonio Murrone alla presenza di una delegazione dei Cavalieri Templari. Alle 20:00, sempre nella stessa chiesa, si terrà poi la conferenza sul tema: I Cavalieri Templari di ieri e di oggi e la Sacra Sindone. L’incontro, che sarà tenuto da Mauro Giorgio Ferretti, Magister Templi e Presidente dei Templari Cattolici d’Italia, tende ad approfondire alcune tematiche di carattere storico che incuriosiscono ed affascinano anche i più diffidenti. I fedeli che prenderanno parte all’appuntamento saranno tenuti a rispettare le normative anti-Covid e l’ingresso sarà gratuito e contingentato.

La riproduzione della Sacra Sindone, che è ad alta risoluzione ed il cui sacro lenzuolo originale è conservato nel Duomo di Torino, è una delle reliquie più importanti del cattolicesimo. I Templari ne furono i custodi. I cavalieri, infatti, contribuirono a farla arrivare sino ai giorni nostri, per questo motivo oggi sono impegnati nella divulgazione storica di un passato che ci appartiene. L’associazione dei Templari conta oltre 150 sedi dislocate lungo tutta la Penisola con oltre 2.500 soci e si propone di incrementare la vocazione cristiana e cattolica sia in Italia che nel mondo. Inoltre, sostiene con proprie iniziative l’attività apostolica della Santa Romana Chiesa.

La spiritualità dei Templari è chiara; i cavalieri fanno parte di un’associazione tra fedeli regolata secondo il diritto canonico e riconosce il Santo Padre, Papa Francesco, quale Autorità superiore. I Cavalieri Templari promuovono il risveglio dei valori della cavalleria e della tradizione dei Poveri Cavalieri di Cristo, secondo le indicazioni di San Bernardo attraverso la preghiera comune, la meditazione, i ritiri spirituali, la promozione e la salvaguardia dei luoghi di culto.

I Templari Cattolici d’Italia sono uomini e donne che hanno deciso di avvicinarsi a Cristo seguendo l’azione cavalleresca. Sono cattolici per tradizione, fede, scelta, decisione e si considerano, in umiltà, custodi del Tempio di Nostro Signore Gesù Cristo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.