Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Lancio di materiale pericoloso, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Sono queste le accuse di cui deve rispondere un 22enne (L. E. le sue iniziali) della provincia di Brindisi arrestato ieri pomeriggio dagli agenti della Digos della Questura di Lecce per aver preso parte ad un’imboscata a colpi di bottiglie di vetro e pietre ai danni di un taxi che trasportava sei tifosi della Roma al “Via del Mare“.

I fatti si sono verificati nei pressi della rotatoria che porta allo stadio e che sorge tra la S.P. 364 Lecce-San Cataldo e via Carlo Leo. L’assalto ha visto protagonisti diversi individui che ora si cerca di identificare attraverso le indagini degli inquirenti. L’episodio si è registrato prima dell’inizio della sfida tra salentini e capitolini ed ha provocato modifiche alla viabilità nei pressi dell’impianto sportivo leccese.

Commenti