Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Clima disteso ed aria di festa ieri sera nel rituale incontro tra società e stampa per lo scambio di auguri di Natale che si è tenuto presso il Vita Ristorante Lounge. I dirigenti dell’U.S. Lecce (il presidente Saverio Sticchi Damiani, il vicepresidente Stefano Adamo, l’Amministratore Delegato Alessandro Adamo,  il Direttore Generale Giuseppe Mercadante, il Direttore Sportivo Mauro Meluso e all’addetto stampa Andrea Ferrante), insieme a mister Fabio Liverani, hanno incontrato i giornalisti sportivi leccesi per chiudere simbolicamente un anno e fare il punto di quanto accaduto in questi dodici mesi che stiamo per lasciarci alle spalle. Il connubio tra il club giallorosso ed i cronisti locali è un tassello fondamentale per avere l’ambiente compatto, pur nel rispetto dei rispettivi ruoli e delle rispettive autonomie. Ma si sa: remare tutti nella stessa direzione è un primo passo per raggiungere traguardi importanti.

Proprio il tanto invocato ritorno in Serie B è stato auspicato dal decano dei giornalisti leccesi, Elio Donno, a cui va di diritto il compito di porgere alla dirigenza ed alla squadra gli auguri suoi e dei suoi colleghi. Lo storico corrispondente del Corriere dello Sport ha sottolineato la cordialità che contraddistingue i rapporti tra la società e la stampa, riconoscendo all’attuale gruppo dirigenziale un’organizzazione degna di categorie superiori. Un’altra nota di merito rimarcata è stato il rapporto con la tifoseria e l’ambiente leccese, in cui la società dimostra sempre generosità e trasparenza. L’augurio è stato quindi di ritrovarsi a maggio per festeggiare ancora tutti insieme qualcosa atteso da sei anni.

sticchi-damiani-melusoRicambiare il saluto e gli auguri è toccato poi al presidente Sticchi Damiani, che ha tratto un bilancio dell’annata, puntando l’attenzione sulle difficoltà che comporta la gestione di un club in Serie C e ringraziando tutti i giornalisti per il quotidiano lavoro che compiono a sostegno della squadra sempre con estrema professionalità e correttezza. Un rapporto non solo della società in generale, ma anche divenuto ormai personale con la maggior parte degli interlocutori, con i quali c’è un costante e proficuo confronto.

L’immancabile taglio della torta, con tanto di stemma dell’U.S. Lecce in bella mostra, ed il brindisi hanno quindi aperto il momento conviviale tra gli applausi dei presenti che hanno si sono scambiati auguri e strette di mani, in attesa di chiudere il 2017 con le sfide con Virtus Francavilla e Trapani.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.