Tempo di lettura: 1 minuto

incontro-monteco-sindacati_2LECCE – I dipendenti della Monteco non incroceranno le braccia e la minaccia di altri due giorni di sciopero rientra. Si è tenuto infatti questa mattina a Palazzo Carafa, alla presenza dell’assessore all’ambiente Carlo Mignone e del dirigente al ramo Fernando Bonocuore, l’incontro tra i vertici della stessa Monteco srl (azienda a cui è affidato il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani) ed i rappresentanti sindacali.

L’incontro è avvenuto a seguito del confronto avuto tra l’amministrazione comunale e le sigle sindacali lo scorso 27 novembre, in occasione dello sciopero indetto dai lavoratori della ditta. In quell’occasione, i rappresentanti sindacali avevano posto all’attenzione dell’amministrazione comunale leccese un documento contenente criticità e rivendicazioni dei lavoratori, annunciando l’internzione di scendere di nuovo in sciopero per due giorni a dicembre.

L’incontro di questa mattina – ha dichiarato l’assessore Mignone – alla presenza delle sigle sindacali e della ditta Monteco, che si è subito mostrata disponibile a confrontarsi sulle richieste dei lavoratori, è stato utile e ci ha permesso di scongiurare lo sciopero di due giorni previsto per l’11 e 12 dicembre. Le due parti hanno a lungo discusso delle richieste avanzate dai lavoratori e hanno deciso di incontrarsi più spesso e su tematiche specifiche da affrontare volta per volta. L’amministrazione comunale ha avviato dunque un vero e proprio tavolo di concertazione che ha l’obiettivo di favorire il dialogo, il confronto e di garantire soluzioni concrete che vadano nella direzione della tutela dei lavoratori, dell’azienda e del decoro della città“.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.