Tempo di lettura: 4 minuti

marco-mancosu-in-azioneMATERA – Il Lecce trionfa allo stadio “XXI Settembre” di Matera e batte a domicilio una diretta concorrente per la corsa promozione. Lo 0-1 finale, firmato dalla bordata di Marco Mancosu, è arrivato grazie a una super prestazione di Filippo Perucchini, maestoso in tre occasioni. Un successo ancor più importante alla luce della sconfitta interna del Catania con la Sicula Leonzio che porta i salentini ad un momentaneo +4 in classifica e quindi sempre più capolista.

Primo tempo:

1’ Liverani opta per Riccardi titolare in mezzo alla difesa, preferendolo a Ciancio, e lascia fuori Di Piazza e Costa Ferreira, sostituiti da Torromino come punta e Pacilli trequartista. Mancosu torna quindi in mediana.

matera-lecce-punizone-strambelli2′  Strambelli tenta la fortuna da calcio piazzato, sulla barriera.

6’ Il Lecce si fa vedere. Armellino serve Mancosu, azione sulla sinistra che si sposta su Torromino e Di Matteo, cross tagliato che non trova nessun attaccante pronto al tap-in.

8’ Matera pericoloso. Strambelli controlla un buon servizio di De Falco e sfiora l’incrocio dei pali con un sinistro al veleno.

9’ Pronta risposta del Lecce. Botta da lontano di Lepore che lambisce l’angolo destro del palo della porta di Golubovic.

12’ Arrigoni ci prova da fuori, nessun pericolo.

13’ Miracolo di Perucchini. Angelo mette in moto Strambelli che pesca Casoli nel cuore dell’area. Tiro a botta sicura neutralizzato dall’allungo del numero 1 giallorosso.

15’ Golubovic non sfigura rispondendo presente a un tiro dalla distanza di Pacilli.

23’ Sprint di Angelo che supera Di Matteo, cross teso in area abbrancato da Perucchini.

25’ Destro dal limite di Strambelli, fuori.

27’ Mancosu spara fuori da lontano, ignorando Caturano appostato bene.

31′ Pacilli, di forza, vince un rimpallo e si trova a pochi passi da Golubovic, che si esalta neutralizzando il tiro del trequartista giallorosso.

39’ Iniziativa di Strambelli chiusa da un sinistro a giro fuori di un soffio.

42′ Recrimina un rigore il Lecce, per un fallo ai danni di Armellino, che penetra bene in area, prima di essere “accompagnato” a terra dal contatto con un avversario. Sul capovolgimento di fronte rapidissimo Riccardi per non andare in inferiorità numerica si sacrifica con un fallo ai danni di Casoli. Cartellino giallo sacrosanto per il difensore giallorosso. Qualche dubbio sulla situazione precedente del presunto rigore.

Secondo tempo:

46’ Caturano prova a pungere subito il Matera, destro che s’impenna.

49’ Calcio d’angolo respinto dalla difesa del Matera, Arrigoni esplode il destro ma Golubovic blocca.

50’ Perucchini ancora provvidenziale.  Colpo di testa di Sernicola su corner corto scagliato in area da Strambelli, ma l’estremo difensore giallorosso veste il mantello di supereroe e vola a togliere la sfera da sotto la traversa.

55’ Armellino riesce a liberarsi dai venti metri, tiro ben angolato che Golubovic devia in tuffo.

62’ Lancio di Strambelli per Casoli, ottimo aggancio e tiro in diagonale domato da Perucchini.

mancosu-e-caturano-lecce-andria-1-162’ GOL LECCE. Fulmine a ciel sereno al “XXI Settembre”. Torromino prova a penetrare dall’out sinistro per poi scaricare la sfera a Mancosu, autore di un tiro imprendibile che s’insacca all’incrocio dei pali a Golubovic battuto.

68’ Di Piazza sfiora il raddoppio con un diagonale di prima che lambisce il palo su invito di Di Matteo.

79’ Tiro da lontano di Angelo smorzato da Strambelli, sfera che giunge docile tra le braccia di Perucchini.

88’ Matera sbilanciato in avanti e Lecce che parte velocemente in contropiede con Di Piazza, finta sul diretto marcatore e tiro preciso che tocca il palo e torna in campo.

92′ Perucchini è sempre attentissimo sul cross teso di Angelo, sporcato con una smanacciata provvidenziale e quindi reso imprendibile per Casoli. 

95′ Dopo 5′ di recupero, l’arbitro Sozza manda le due squadre negli spogliatoi tra le feste dei giallorossi in campo e sugli spalti che gioiscono per una vittoria forse fondamentale.

Il tabellino

Matera-Lecce 0-1

Matera (3-4-3): Golubovic; Buschiazzo (70’Battista), De Franco, Mattera; Angelo, De Falco, Urso (87’Maimone), Sernicola (76’Macciucca); Strambelli, Giovinco, Casoli. A disp: Mittica, Tonti, Stendardo, Salandria, Maimone. Allenatore: Auteri

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore (94′ Megelaitis), Riccardi, Marino, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Pacilli (63’ Costa Ferreira); Caturano (63’ Di Piazza), Torromino (76’Ciancio). A disp: Chironi, Vicino, Valeri, Lezzi, Tsonev, Dubickas, Gambardella. Allenatore: Liverani

Marcatore: 62’ Mancosu

Arbitro: Simone Sozza di Seregno (Parrella di Battipaglia-Mansi di Nocera Inferiore).

Note: Serata fresca, temperatura 12°, terreno di gioco in buone condizioni. 

Ammoniti: Riccardi (L), De Franco (M), Urso (L), De Falco (M), Sernicola (M) . Recupero: 1’pt, 5′ st.

Statistiche:  tiri in porta 4-5; tiri fuori e/o respinti 12-13; palle in area 24-18; off-side 2-1; falli subiti 18-14;  cross 15-11; corner 7-5.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.