Tempo di lettura: 1 minuto

fumogeno-in-campoLECCE – Inizia il nuovo campionato del Lecce ma si resta sulla falsariga di quello che si è concluso a giugno nei play-off in tema di giustizia sportiva. Il Giudice Sportivo Pasquale Marino, nel Girone C, ha infatti multato il club giallorosso di 1.500 europerché propri sostenitori in campo avverso, durante la gara, lanciavano nel recinto di gioco numerose bottiglie di plastica senza conseguenze; i medesimi lanciavano in direzione del settore dell’opposta tifoseria un bengala senza conseguenze“.

Qui di seguito tutti gli altri provvedimenti disciplinari adottati in base alle risultanze degli atti ufficiali:

SOCIETÀ (AMMENDA):

  • € 2.500,00  VIRTUS FRANCAVILLA per indebita presenza nel recinto di gioco prima e durante la gara di persone non identificate ma riconducibili alla società che vi permanevano nonostante i ripetuti richiami degli addetti federali;
  • € 1.000,00  CATANZARO per indebita presenza nel recinto di gioco di persone riconducibili alla società. 

DIRIGENTI (AMMONIZIONE): GIOVANNI CIARDULLO (RENDE) per proteste verso l’arbitro (espulso).

CALCIATORI ESPULSI:

  • SQUALIFICA PER 3 GIORNATE: LUIGI VIOLA (JUVE STABIA ) per aver volontariamente colpito un avversario con una gomitata al volto; dopo la notifica del provvedimento di espulsione in segno di protesta ritardava per circa un minuto l’uscita dal terreno di gioco;
  • SQUALIFICA PER 2 GIORNATE: MATTEO ZANINI (CATANZARO) per aver volontariamente colpito un avversario con una gomitata al volto; CORSI ANGELO (COSENZA) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo;
  • SQUALIFICA PER 1 GIORNATA PER DOPPIA AMMONIZIONE: STEFANO PADOVAN (CASERTANA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario; NICOLA LANZOLLA (MONOPOLI) entrambi per condotta scorretta verso un avversario.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.