Tempo di lettura: 2 minuti

probabili-formazioni-lecce-messinaLECCE – La compagine leccese, a tre giornate dal termine della regular season, ormai può solo sperare in un miracolo per azzerare il gap di 8 punti dalla capolista Foggia. Al “Via del Mare” arriva un Messina reduce dal bruciante stop casalingo contro il Melfi ed in cerca di un’impresa che dia morale alla squadra per tentare di evitare gli spareggi-salvezza sempre più temuti. Entrambe le formazioni non potranno scendere in campo con l’undici standar per via di infortuni e squalifiche.

sergio-di-corciaQui Lecce– Settimana tribolata da squalifiche ed infortuni in casa salentina. Fermati dal Giudice Sportivo sia Cosenza che Fiordilino, anche mister Pasquale Padalino non siederà in panchina perché appiedato per due giornate, al suo posto il vice Sergio Di Corcia (nella foto). I giallorossi di casa, col pareggio per 1-1 a Matera, hanno tuttavia messo matematicamente al sicuro il secondo posto che permette l’accesso dal secondo turno ai play-off. Senza mezza difesa titolare, è soprattutto davanti a Perucchini che ci sono i nodi più ostici da sbrogliare. Recuperato in extremis il centrale Drudi, accanto a lui potrebbe essere riproposto Ciancio, come già accaduto a Matera, mentre si potrebbe rivedere sulla fascuia sinistra Agostinone rimasto fermo dal ko a Foggia. In avanti ci dovrebbe essere spazio per il tridente Torromino-Caturano-Pacilli.

Cristiano LucarelliQui Messina– Gara importante soprattutto per gli ospiti, desiderosi di conquistare punti salvezza per evitare i play-out anche alla luce della possibile penalizzazione di 2 punti da parte della Figc per irregolarità nei pagamenti degli stipendi. Messo alle spalle il pesante ko interno col Melfi (3-4), i giallorossi di Cristiano Lucarelli devono guardarsi nel match allo stadio “Via del Mare” dalla vice-capolista che vuole almeno allungare la serie di vittorie interne ora arrivata a quota 8. La truppa peloritana è partita ieri alla volta del Salento, fermandosi a Cosenza per la rifinitura. Anche il tecnico livornese deve fare i conti con alcuni acciacchi: perso Palumbo fino al termine della stagione (rottura del legamento crociato anteriore), dovrebbe tornare tra i disponibili Anastasi, che ha giocato la partitella infrasettimanale. Probabile un suo impiego a gara in corso per recuperare minutaggio ed essere al top nello sprint finale. Il rientro dello squalificato De Vito potrebbe portare mister Cristiano Lucarelli a schierare il 4-3-1-2, col in difesa il ballottaggio tra Maccarone e Bruno per affiancare Rea. Da trequartista dovrebbe agire Foresta.

Le probabili formazioni

Lecce (4-3-3): Perucchini, Vitofrancesco, Ciancio, Drudi, Agostinone, Costa Ferreira, Arrigoni, Lepore (Tsonev), Torromino, Caturano, Pacilli. A disposizione: Bleve, Chironi, Maimone, Tsonev, Muci, Monaco, Mancosu, Lepore, Mengoli, Marconi, Doumbia. All. Di Corcia (Padalino squalificato)

Messina (4-3-1-2): Berardi, Grifoni, Maccarrone, Rea (De Vito), Bruno (Marseglia), Musacci, Da Silva, Mancini, Foresta, Milinkovic, Ciccone. A disposizione: Russo, Ansalone, Bencivenga, Sanseverino, Madonia, Capua, Ferri, Akrapovic, Ventola, Anastasi. All. Lucarelli

Arbitro: Giampaolo Mattei di Brescia – Assistenti: Daniele Marchi (Bologna) e Alessio Saccenti (Modena)

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.