Tempo di lettura: 1 minuto

lepore-no-tapLECCE – Checco Lepore contro il Taranto ha giocato titolare, è tornato ad indossare la fascia da capitano, ha segnato il calcio di rigore che ha sbloccato in avvio di match il derby, ha dato vita ad un’insolita esultanza ed ha fornito l’assist per la terza rete di Doumbia. Ma è stato a fine partita che il numero 10 giallorosso ha strappato altri applausi ai tifosi presenti allo stadio “Via del Mare” quando è andato sotto la Tribuna Est per regalare la propria casacca da gioco ed i pantaloncini. Uno spogliarello che lo ha lasciato con una sottomaglia particolare, tutta rossa, sulla quale campeggiava un eloquentissimo messaggio in giallo: “No Tap“.

Come ha fatto anche oggi la Curva Nord, anche il centrocampista leccese si è dunque schierato ed ha fatto capire come la pensa sulla questione-gasdotto che sta tenendo banco nelle cronache locali e nazionali degli scorsi giorni. Una ferma presa di posizione contro la realizzazione dell’infrastruttura che mira a rifornire di gas dell’Azerbaijan l’Italia e l’Europa e che approderà a San Foca.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.