Tempo di lettura: 3 minuti

probabili-formazioni-lecce-fondiLECCE – Lecce-Fondi è un match delicato per entrambe le formazioni che arrivano alla sfida con la voglia ed il bisogno di riprendere il rispettivo cammino in campionato interrottosi a causa delle concomitanti sconfitte contro Foggia e Casertana. I giallorossi hanno passato una settimana d’inferno, tra le feroci contestazioni a mister Padalino ed il silenzio stampa imposto dalla società. I laziali hanno vissuto l’amarezza del doppio stop che ha fatto perdere le staffe a parte di una tifoseria non certo effervescente in negativo e lo scontro tra il tecnico Pochesci e alcuni suppoerter presenti in tribuna durante la gara contrio i falchetti di mister Tedesco. Sia il Lecce, che il Fondi non potranno tuttavia disporre dell’intera rosa a causa di infortuni e squalifiche.

torromino-sotto-la-nordQui Lecce– Padalino ha diverse gatte da pelare. Dopo un’intera settimana passata sotto pressione, in cui l’allenatore foggiano ha fatto i conti non solo con gli attacchi dei tifosi dopo il derby perso malamente, ma anche con gli acciacchi fisici di diversi giallorossi. Rientra Torromino dai due turni di squalifica, ma a far passare una notte insonne (e non solo per il ritorno dell’ora legale…) c’è stato il riacutizzarsi dell’indolenzimento muscolare che ha fermato Marco Mancosu per quindici giorni. Anche Andrea Arrigoni lamenta problemi fisici e molto probabilmente non sarà disponibile per l’incontro. Sembrano invece arruolabili Giuseppe Agostinone e Michele Marconi che non hanno lavorato sempre con i compagni in questi giorni. Altra sicura assenza sarà quella di Checco Lepore, appiedato per un turno dal Giudice sportivo. Pertanto, Padalino sta valutando diverse opzioni da schierare fin dal primo minuto contro i laziali. Non è da escludere che si vedano diversi volti nuovi rispetto alla gara dello “Zaccheria“, con innesti in ogni reparto. In difesa, potrebbe tornare titolare dopo molte settimane Vitofrancesco, in mediana i nodi da sciogliere sono numerosi e si potrebbero sciogluiere riproponendo gli stessi giocatori visti all’opera col Foggia, mentre in attacco potrebbe avere una chance “Hulk” Torromino, a secco in campionato proprio dal match d’andata allo stadio “Domenico Purificato”, che potrebbe giocare con Caturano e Pacilli, mentre Doumbia si accomoderebbe in panchina.

punizione-di-bombagi-fondi-lecceQui Fondi-Scelte pressochè obbligate per Sandro Pochesci che deve fare a meno di due squalificati e di un infortunato. Al “Via del Mare” non ci saranno infatti il difensore Marino ed il centrocampista D’Angelo che sono stati squalificati per una giornata, oltre all’infortunato Bombagi (a segno nel 2-2 di novembre). In Salento i rossoblù sono arrivati in 21 e la nota positiva è rappresentata dal rientro in squadra del giovane difensore Ferullo, tornato a disposizione dopo una lunga assenza per infortunio. Lo schieramento degli “universitari” sarà speculare a quello del Lecce, ossia il 4-3-3 tanto caro a Pochesci che ha portato il Fondi a vivere una prima parte di stagione da vera sorpresa del Girone C. Tra i pali ci sarà Baiocco, in difesa Galasso, Pompeo, Bertolo e Signorini, centrocampo con Mucciante, Varone e De Martini, in avanti il trio Calderini, Albadoro, Giannone.

Probabili formazioni Lecce-Fondi

Lecce (4-3-3): Perucchini, Vitofrancesco, Drudi, Cosenza, Ciancio, Tsonev, Fiordilino, Costa Ferreira, Torromino, Caturtano, Pacilli. All. Padalino

Fondi (4-3-3): Baiocco; Galasso, Signorini, Bertolo, Squillace; Giannone, De Martino, Varone, Tiscione, Albadoro, Calderini. All. Pochesci

Arbitro: Dionisi de L’Aquila

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.