Tempo di lettura: 2 minuti

pasquale padalino a francavillaANDRIA – È un Pasquale Padalino per metà soddisfatto e per metà deluso quello che analizza la sfida tra il suo Lecce e la Fidelis Andria. Il tecnico dei salentini è contento per la prestazione e per il carattere dimostrato dalla sua squadra, ma non può sorvolare sull’episodio del mancato rigore che ha impedito ai giallorossi di tornare a casa col bottino pieno. Parlando della gara, Padalino la sintetizza così: “È stata una partita molto combattuta contro un squadra che ha messo in campo le sue doti migliori. Sapevamo che sarebbe stata dura ed infatti lo avevo anticipato sia alla stampa, che ai miei ragazzi. Sono comunque partite che consolidano il carattere ed oggi la squadra credo che abbia risposto benissimo. da qui alla fine saranno quasi tutte delle battaglie”. Poi aggiunge: “Certo, potevamo magari provare a fare qualcosina in più, però c’era un avversario che ci ha spinto ad avere questo tipo di atteggiamento. Complimenti ai miei ragazi che si sono fatti trovare pronti, a differenza di quanto capitato a Matera e Juve Stabia che per esempio qui sono state sorprese”.

Ecco il commento sul mancato penalty: “Non parlo mai degli episodi, sia a favore che contro; il calcio è fatto di episodi… Mi è stato riferito che era calcio di rigore netto. Oramai è andata, l’arbitro non ha fischiato; ovvio che resta il rammarico per non aver creato molte occasioni ed è da qui che dobbiamo subito ripartire. Contro l’Andria, squadra compatta, trovare spazi non era facile. sarebbe servito un episodio, ma la squadra le ha provate tutte, arrivando a snaturare la nostra idea di calcio, calciando lungo il pallone”.

L’allenatore foggiano chiude con un bilancio su quanto detto dal girone d’andata che si è chiuso oggi al “Degli Ulivi“: “Posso tracciare un bilancio sicuramente positivo: una squadra che fa 39 punti potenzialmente può arrivare a farne 78 fino a maggio. Ripeto sempre che abbiamo ancora molto da migliorare e mi auguro che quanto imparato in queste prime 19 partite possa  servire già a partire dall’impegno di giovedì col Monopoli”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.