Tempo di lettura: 1 minuto

Benevento-CasertanaLECCE – Sarà ancora Gabriele Gravina a reggere le redini della Lega PRO. L’attuale numero uno del terzo campionato professioniostico italiano è stato infatti riconfermato nel suo ruolo dall’Assemblea Elettiva con un ottimo risultato in termini numerici: a suo favore si sono registrati addiruittura 55 voti favorevoli, contro i soli 3 dello sfidante Alessandro Barilli oltre ad un astenuto. Alla votazione l’unica società assente era l’U.S. Lecce. Il 63enne rieletto presidente della Lega Pro ha commentato la sua riconferma alla presidenza della Lega PRO con queste parole: “Ringrazio di cuore. Non ho molte parole ma tante motivazioni. Avete scelto di essere pionieri del vostro futuro, vi posso garantire che ci sara massimo impegno e disponibilità. Spero di poter continuare ad essere degno di questo consenso che avete voluto affidarmi. Avrò modo di abbracciarvi tutti”.

Gravina, che è originario di Castellaneta, in provincia di Taranto, era stato eletto in questa carica la prima volta lo scorso 22 dicembre 2015, diventando presidente della Lega Italiana Calcio Professionistico con 31 voti a favore, contro i 13 ottenuti dal primo dei suoi sfidanti, Raffaele Pagnozzi, ed i 7 di Paolo Marcheschi. Una vittoria che gli permise di succedere così nella carica a Mario Macalli e mandare in soffitta un lunghissimo periodo di regno assoluto del presidente uscente. Tra le sfide che il neo-rieletto dirigente assunse pubblicamente c’era l’avvenuta riforma dei campionati, l’allargamento dei club a 60 partecipanti suddivisi nei tre gironi (A, B e C), con la relativa riovoluzione anche nel format dei play-off e play-out.

Ecco come sul proprio profilo Twitter, Gabriele Gravina ha salutato la sua rielezione:

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.