Tempo di lettura: 5 minuti

esultanza-torrominoLECCE – Vince e convince il Lecce di mister Padalino. La Virtus Francavilla Calcio, seguita al “Via del Mare” dall’entusiasmo di 600 tifosi, capitola a seguito di un netto 3-0 seguito ad una partita ben condotta, seppur con qualche pausa, da Caturano e compagni. Con il bomber di Scampia ancora a secco, il mattatore di giornata è Giuseppe Torromino, autore di una tripletta che porta a 7 il bottino personale, ad una sola rete in meno rispetto al compagno di reparto. 

1’ Sorpresa nell’undici iniziale del Lecce. Padalino opta per l’avanzamento di Lepore nel tridente offensivo con Caturano e Torromino, lasciando in panchina Vutov; a centrocampo scala però Tsonev, affiancato a Arrigoni e Mancosu. In più, al centro della difesa non c’è Cosenza, sostituito da Drudi al fianco di Giosa. Calabro schiera i suoi con un 3-5-2, preferendo Finazzi a Biason e Prezioso ad Alessandro, dando così un assetto più accorto ai suoi. In attacco, Nzola la spunta su Abate.

3’ Occasione per il Lecce. Mancosu conquista palla sulla trequarti, entra in area e serve Caturano, solo al centro pronto alla battuta a rete; l’attaccante di Scampia però “mastica” il tiro e fallisce la ghiotta palla-gol davanti a Casadei.

4’ Il Lecce preme. Lancio di Bleve controllato alla grande da Caturano, passaggio al centro per Torromino, servizio largo per Lepore, che cincischia al momento della battuta, fallendo il tempo per la soluzione di prima e agevolando il recupero di Idda, comunque dribblato prima di un tiro debole di sinistro controllato da Casadei.

9’ Tiro da fuori di Nzola, ampiamente alto sopra la traversa.

12’ Cross al centro di Lepore, Caturano fallisce l’appuntamento con l’impatto di testa.

13’ Torromino, messo in moto sulla sinistra da Tsonev, si fa murare dall’uscita puntuale di Casadei, che aggredisce l’ex Crotone costringendolo al piatto sul portiere. L’azione poi sfuma dopo un tiro di Mancosu ribattuto da Faisca.

17’ Lepore scende sulla destra ed esplode il destro, alto.

18’ GOL LECCE. Mancosu trova il varco giusto nel cuore della difesa avversaria e pesca Torromino al centro dell’area, controllo, dribbling su Casadei e palla spinta in rete a porta vuota per il meritato vantaggio del Lecce.

20’ Botta da fuori di Nzola, Bleve va sul sicuro e respinge di pugno.

23’ Discesa sulla destra di Triarico, cross teso per De Angelis che anticipa Giosa ma colpisce male di testa, rimpallando sull’avversario; la sfera vagante è raccolta da Nzola che colpisce male, sul fondo.

26’ Ciancio raccoglie un cross lungo di Lepore, si porta la palla sul destro e tenta il tiro all’incrocio, fuori di poco.

30’ Cross insidioso di Pastore, Bleve esce e anticipa di pugno De Angelis.

41’ Appoggio di Galdean per Idda, tiro velleitario che si spegne sui cartelloni pubblicitari.

43’ Break centrale di De Angelis che si libera del pressing di Tsonev e conclude di destro, da fuori area, a lato.

Primo tempo: Lecce arrembante all’inizio, capace di mettere all’angolo la Virtus Francavilla a suon di occasioni da gol, con il solito poco cinismo sottoporta che non ha permesso un maggior vantaggio. Dopo la rete di Torromino, il Lecce ha un po’ riassettato i suoi meccanismi, provando a colpire in contropiede i biancoazzurri. Dal canto suo, la Virtus ha concluso il primo tempo in crescendo, presentandosi anche dalle parti di Bleve con più occasioni.

Secondo tempo

5’ Lepore sfiora il raddoppio. Tsonev beneficia di una palla persa da Galdean e scarica lateralmente per il capitano giallorosso che, smarcato, cerca la soluzione di potenza sul primo palo, sfera che finisce lontana dall’incrocio dei pali.

10’ Cross teso di Prezioso dalla trequarti che rimbalza pericolosamente al centro dell’area, Bleve si distende in uscita e, nel tentativo di smanacciare, si scontra con Giosa, con la palla che termina in angolo.

14’ GOL LECCE. Il Lecce colpisce di ripartenza. Tsonev porta palla al centro tagliando la difesa avversaria, scarico laterale per Lepore che la mette al centro per Caturano, anticipo di Casadei in uscita che innesca un flipper che premia Torromino, attento a capitalizzare il più facile dei gol.

17’ Lecce in superiorità numerica. Prezioso entra duro su Drudi e si becca il secondo giallo.

19’ Bellissima azione del Lecce sull’asse Caturano-Torromino. L’ex Melfi mette in moto Torromino sulla destra, passaggio di ritorno e piatto sul quale Casadei rimane in piedi e s’oppone.

20’ Tiro alle stelle di Galdean su respinta della difesa leccese, alle stelle.

25’ Rischio difensivo per il Lecce. Bleve è in difficoltà su un retropassaggio di Torromino, perdendo lo scontro aereo con Albertini, bravo a pressare il portiere giallorosso per poi anticiparlo di testa. Il pallone rimbalza in modo beffardo, ma tocca l’esterno della rete e termina sul fondo.

26’ Progressione sulla sinistra di Nzola, tiro rasoterra sul primo palo, Bleve s’accartoccia e blocca.

27’ GOL LECCE. Hat-trick di Giuseppe Torromino che chiude la partita. Caturano riceve da Mancosu e inganna la difesa avversaria con un movimento perfetto, servizio in diagonale per Torromino in area che apparentemente sbaglia lo stop per poi liberarsi di Idda e Faisca con un numero d’alta scuola. Il colpo di genio si chiude con la fredda trasformazione di piatto sul palo lontano. Pallone a casa per l’attaccante calabrese.

33’ Varco sulla destra per Lepore, che mette subito dentro di piatto, Casadei abbranca in tuffo.

40’ Tiro da lontano di Vitofrancesco, Casadei respinge con qualche difficoltà lanciandosi alla propria destra.

Il tabellino

Lecce-Virtus Francavilla Calcio 3-0

Lecce (4-3-3): 1 Bleve; 2 Vitofrancesco, 16 Drudi, 14 Giosa, 23 Ciancio; 13 Tsonev (37’ st 20 Maimone), 6 Arrigoni, 4 Mancosu (41’ st 21 Fiordilino); 10 Lepore, 18 Caturano, 7 Torromino (38’ st 17 Capristo). A disposizione: 12 Chironi, 22 Gomis, 3 Contessa, 5 Cosenza, 8 Monaco, 9 Vutov, 11 Pacilli, 19 Vinetot, 25 Persano. Allenatore Pasquale Padalino

Virtus Francavilla Calcio (3-5-2): 28 Casadei; 5 Idda, 14 Faisca, 21 Abruzzese; 20 Triarico, 25 Finazzi (13’st 8 Biason), 10 Galdean, 19 Prezioso, 4 Pastore; 9 Nzola (41’st 27 Abate), 11 De Angelis (21’st 16 Albertini). A disposizione: 1 Albertazzi, 22 Costa, 18 Turi, 8 Gallù, 2 De Toma, 3 Vetrugno, 13 Pino, 15 Tundo, 23 Alessandro. Allenatore Antonio Calabro

Marcatori 18’ pt, 14’ st, 27’ st Torromino (L)

Espulsi Meluso (d.s. Lecce) al 7’ st per proteste, 17’st Prezioso (VF) per doppia ammonizione

Ammoniti 33’pt Prezioso (VF), 35’ pt Torromino (L), 22’ st Mancosu (L),

Arbitro Massimi di Termoli (Urselli-Pacifico)

Note: serata serena, temperatura 18 °C. Spettatori 12.589 (presenti circa 600 supporters della Virtus Francavilla Calcio) per un incasso totale di 61457,20 euro (quota abbonati 27023,20, incasso paganti 34434,00). Calci d’angolo 2-4 . Recuperi 0’pt, 3’st

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.