Tempo di lettura: 2 minuti

Bleve AkragasLECCE – Un giovane prodotto del vivaio cresciuto gradualmente e un portiere in cerca desideroso di riprendersi dopo qualche stagione non disputata al meglio. Le prime sei giornate di campionato sembrano aver consegnato il primo dualismo nello scacchiere del Lecce di mister Padalino, quello del portiere titolare. Le prime uscite caratterizzate dalla presenza di Lys Gomis hanno preceduto l’ideale passaggio di testimone a Marco Bleve, messosi tra i pali per la prima volta quest’anno a Melfi e divenuto di fatto il titolare dopo una prestazione sontuosa.

Occasione sfruttata e poi…- Il ragazzo, leccese del quartiere Casermette, ha colto la palla al balzo volando tra un palo all’altro allo stadio “Valerio”, dimostrando sicurezza nei tempi d’intervento e risultando poi decisivo nel periodo di massima pressione degli avversari, culminato con il gran rigore parato a Pompilio. Nel doppio turno casalingo della scorsa settimana poi la seconda perla. Erano gli ultimi minuti di Lecce-Casertana quando l’uscita a valanga ha chiuso la porta all’insperato gol ospite. L’intervento che ha evitato il patatrac ha un peso specifico doppio per gli attenti osservatori. Bleve, formatosi anche grazie alla stagione da titolare di Martina Franca due anni fa, ha salvato il Lecce in quello che molti hanno dipinto come il suo punto debole: le uscite.

Lys GomisGomis, e ora?- Se la forma smagliante di Bleve è il lato positivo del parco portieri giallorosso, è da valutare la situazione riguardante Lys Gomis. Tesserato dal Lecce per giocare da titolare, si è trovato ai margini dell’undici titolare di certo non per demeriti propri, nonostante il fatto che il suo sbarco nel Salento sia stato accompagnato da un certo scetticismo, decisamente ingiustificato visto il rendimento del numero 1 senegalese. Almeno due ottime parate nel primo tempo hanno incanalato la partita di Monopoli (poi vinta 1-2) per il verso giusto. Ma anche in Coppa Italia, specialmente nella bella prestazione contro il Genoa, Gomis si è distinto per riflessi e elasticità. Il guaio alla spalla che ha aperto la via della leadership a Bleve ha fatto poi il resto. Probabilmente, anche a Siracusa il ragazzo leccese partirà dal 1’, ma occhio a non definire la concorrenza un “sano dualismo sportivo”. La tensione negli occhi di Gomis prima del rigore parato dal collega a Melfi è un tutto dire. Il campionato è ancora lungo, a Padalino e a mister Sassanelli spetterà la gestione…

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.