Tempo di lettura: 1 minuto

campo-san-donato-allagato-allenamento-lecce-3LECCE – Pioggia a cieli aperti, come suol dirsi, sul Salento anche oggi ed ancora disagi per il Lecce che doveva riprendere in mattinata a San Donato la preparazione atletica, ma che è stato costretto ad annullare la seduta a causa del forte maltempo che ha allagato il terreno di gioco in sintetico dell’impianto sportivo scelto per preservare il manto erboso del “Via del Mare“, così come quello della Citttadella dello Sport di Martignano. Ad assistere all’allenamento dei giallorossi c’era pure il Direttore sportivo Mauro Meluso che non ha potuto far altro che salutare i suoi ragazzi e complimentarsi per la gara vinta ieri a Melfi per 3-1. Quindi c’è stato un fuggi, fuggi generale per scampare ai fulmini che cadevano con impressionante frequenza al suolo ed agli scrosci di pioggia che hanno reso impraticabile il prato artificiale.

Mister Padalino ed il suo staff sono stati però costretti a posticipare l’allenamento mattutino al Campo Comunale di San Donato, con il tecnico leccese che ha poi dato appuntamento alle ore 17:00 allo stadio a quei calciatori che non sono scesi in campo contro i gialloverdi di Romaniello. Avviso valido anche per Ciancio, Drudi e Maimone, che pure avevano giocato uno scampolo di gara al “Valerio“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.