Tempo di lettura: 1 minuto

chevantonSQUINZANO- Ernesto Javier Chevanton, presente ieri sera presso il centro Medex alla presentazione del libro “A Sud di Maradona”, scritto da Andrea Ferreri ed edito da Bepress, ha espresso queste parole d’amore pensando al rapporto con Lecce ed il Lecce: “Il calcio è ingrato, la cosa più bella che ti resta è l’affetto della gente. Ho vissuto qualcosa di simile anche partecipando settimane fa alla partita del raduno ‘Operazione Nostalgia’. A livello personale il mio più bel risultato è stato l’affetto della gente. A chi sta nel Lecce auguro ogni bene, ma devono avere riconoscenza a chi almeno ha dato qualcosa in più di qualcun altro che se n’è andato”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.