Tempo di lettura: 1 minuto

Curva nord lecce matera ultrasLECCE – Al termine di una giornata convulsa in cui da indiscrezioni raccolte sembrava che la squadra salentina potesse essere oltremodo penalizzata dalla decisione di chiudere la Curva Nord (leggi qui), il Casms ha finalmente dato fumata bianca affinchè il derby Lecce-Foggia, semifinale d’andata dei play-off di Lega Pro, si giochi regolarmente allo stadio “Via del Mare” ma non più in notturna, bensì alle ore 18:00 di domenica prossima, 22 maggio, per scongiurare eventuali problemi di ordine pubblico.

Ad ogni modo, il prezzo da pagare per tale “concessione” sarebbe la maggiorazione del costo dei biglietti proprio per chi vorrà assistere alla sfida tra giallorossi e rossoneri dalla Curva Nord. Il prezzo del tagliando, rispetto al match contro il Bassano, dovrebbe infatti passaredagli 8,50 euro ai 10 euro, più diritti di prevendita.

Una sorta di compromesso che la società leccese, d’intesa col Prefetto e col Questore del capoluogo salentino, avrebbe fatto accettare agli organi competenti in materia di sicurezza duramente le manifestazioni sportive e che scongiura il pericolo che Papini e compagni non possano contare del supporto del cuore del tifo giallorosso. Lecce-Foggia, tra l’altro, non godrà della copertura televisiva della Rai, la quale ha deciso di gtrasmettere la gara tra Pisa e Pordenone, mentre il retour-match allo stadio “Zaccheria” in programma alle 20:45 del 29 maggio verrà sì trasmesso sulle frequenze di RaiSport, ma in differita alle ore 00:30. Da domani l’U.S. Lecce provvederà ad avviare la prevendita dei biglietti.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.