Tempo di lettura: 1 minuto

Moscardelli protegge pallaLECCE- Davide Moscardelli è felice per la grande prestazione odierna, arrivata in una partita importantissima. Il bomber giallorosso però recrimina per qualche occasione: “Il gol più bello è sempre quello che non ho fatto. Potevo calciare prima, ma ho perso il tempo della giocata. Un po’ ho esagerato, ma è stato giusto così. Quando ho battuto il rigore ero troppo convinto di far gol, l’attesa lunga non mi ha bloccato, era un’occasione troppo importante. La mia miglior partita a Lecce? Fa piacere e dispiacere, avrei voluto fosse successo prima ma è difficile tenere un ritmo alto per tutta la stagione. Questo è il momento giusto e spero di continuare così, è troppo importante. È andato tutto bene oggi, a parte l’inizio dove sapevamo che poteva essere dura. Abbiamo sfruttato la prima occasione e nel secondo tempo siamo andati meglio grazie a un gran gol. La mia ispirazione è stata figlia del momento delicato e dell’obiettivo che possiamo raggiungere. Non so se è stata la mia migliore prestazione, potevo fare di più secondo me. Ci godremo la vittoria fino a stasera, da domani si comincia da zero e vedremo con chi si giocherà. Foggia o Alessandria? Non ci penso, oggi vado a cena con mia moglie Guendalina che è il suo compleanno. La dedica è per lei. Da domani si vedrà”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.