Tempo di lettura: 1 minuto
nardò allegrini
Jimmi Allegrini, difensore del Nardò

NARDÒ- L’effigie del morale del Nardò è affidata al difensore granata Jimmi Allegrini, affranto nel descrivere l’andamento della partita persa contro il Manfredonia in conferenza stampa: “Noi studiamo gli avversari, ognuno ha la sua marcatura e in occasione del gol abbiamo pagato a caro prezzo questa disattenzione. –sintetizza l’ex Andria- I tre punti di oggi sarebbero stati fondamentali per lottare per la vetta, tuttora sono distrutto a livello mentale. Dobbiamo ripartire da martedì ci sono dei play-off da giocare e vincere in casa e fuori casa. Bisogna capire perché è successo questo, -continua- non si tratta di condizione fisica. Siamo stati incapaci di sfruttare quindici calci d’angolo, battendoli male e non credendoci. Mi soffermerei su quello. In momenti così bisogna sfoderare il centodieci percento a livello mentale, non basta il cento percento. Calo di concetrazione? La mia paura è questa, anche domenica abbiamo perso su episodi e cose che prepariamo in maniera maniacale. Due gol consecutivi su palla inattiva fanno male –conclude il centrale- .Ciò mi fa soffrire”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.