Tempo di lettura: 1 minuto
Piero Braglia
Piero Braglia

LECCE – È un Braglia complessivamente soddisfatto quello che si è presentato nella Sala Stampa del Via del Mare per commentare la netta vittoria ottenuta ai danni del Catanzaro. Come di consueto, però, il tecnico toscano non risparmia ai suoi critiche per l’atteggiamento con cui hanno affrontato il primo tempo. “Sono contento per come hanno giocato bene anche se le partite vanno chiuse quando si può. Dobbiamo essere più intelligenti e capaci di chiudere le partite anche se oggi non era semplice. Dobbiamo fare la nostra corsa e non ci possiamo far distrarre da quello che fanno gli altri perché se cominciamo ad innervosirci diventa un problema. Risposta al 6-0 del Benevento? No, quello che dovevo dire l’ho già detto, altrimenti diventa una telenovela esagerata. Il Catanzaro ha avuto la sfortuna di prendere subito goal ma onestamente pensavo che ci facessero dannare di più. Non ho visto la stessa cattiveria che ho visto in altre squadre quando vengono a giocare qui. Con il Melfi è andata diversamente, merito loro ma anche errore nostro che li abbiamo sottovalutati. Sappiamo che la prossima è una partita con il Cosenza è difficile ma dobbiamo essere bravi a non farci trovare scoperti. Speriamo di fare bene, ma sappiamo che sarà un’altra partita anche perché di giorno si corre di meno. Di sera corro di più anche io“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.