Tempo di lettura: 1 minuto

Sebastiano Aperi - NardòNARDO’- L’esterno offensivo del Nardò Sebastiano Aperi, ospite della trasmissione radiofonica “Tribuna Centrale”, condotta da Antonio Tondo e Giorgio Toma, ha parlato del suo approccio in granata, decisamente positivo, in un momento importantssimo della stagione: “A Padova non avevo molto spazio – ha affermato il classe ’92– e avevo voglia di giocare. Sono molto contento di essere qui e di avere come allenatore un grande motivatore come Nicola Ragno. Ho notato delle differenze rispetto al girone veneto, il raggruppamento H propone in ogni giornata gare difficili con squadre attrezzate non solo dal punto di vista tecnico ma anche sul piano fisico, in piazze importantissime”.

Aperi crede nella ambizioni di promozione del Nardò: “Ci aspettano nove battaglie, il nostro obiettivo sarà quello di provare a vincerle tutte per poi tirare una somma a fine campionato, tenendo presente i risultati delle altre pretendenti. Non dobbiamo commettere l’errore di pensare da subito al Taranto, prima c’è l’Aprilia, gara nella quale mi auguro di ritrovare l’abbraccio – conclude l’ex biancoscudato – del pubblico delle grandi occasioni”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.