Tempo di lettura: 1 minuto
germano
Mister Antonio Germano

GALLIPOLI – Antonio Germano, tecnico del Gallipoli, è rammaricato per l’1-3 incassato nel derby contro il Nardò: “Mi dispiace per la sconfitta, – afferma – i ragazzi hanno giocato col cuore, sfoderando una grande prestazione. Siamo stati puniti da tre errori, il rigore poteva essere evitato. Dispiace per questo derby, la città è rimasta male, ma dobbiamo riprenderci e lavorare. La mia squadra? Sono contento per la prestazione, – continua l’allenatore calabrese – abbiamo fatto bene e stavamo bene. In più, qualche decisione arbitrale ha fatto la differenza in negativo. Rimango male perché i ragazzi hanno dato il massimo”.

Uno dei segreti del Gallipoli è stato il nuovo assetto tattico, con il 4-2-3-1 il Gallo ha inizialmente imbrigliato il Nardò: “Avevamo provato bene in settimana un po’ tutto, provando Pirretti dietro Franzese. L’applicazione è stata ottima, il ragazzo ha fatto una grande prestazione. Nel primo tempo – sottolinea l’ex Sansovino – abbiamo messo sotto una grande squadra, ma ora tutto è passato. Bisogna preparare al massimo la sfida di Manfredonia, appuntamento decisivo. Le poche occasioni per loro? Abbiamo preso i primi due gol su episodi e il terzo gol si poteva risparmiare, dato che la palla stava andando fuori. La squadra sta lottando, è viva, – chiude Germano – e abbiamo l’obbligo di crederci fino alla fine”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.